Dramma in montagna sul Pass Pordoi, Armando precipita durante scalata e muore


Un fatale incidente in montagna durante una scalata è costato la vita ad un esperto scalatore nel pomeriggio di mercoledì sul Pass Pordoi in valle di Fassa, nel Trentino. La vittima è Armando Speccher, 52enne di Pergine Valsugana  che stava affrontando da capocordata il penultimo tiro sulla via Dibona  quando ha probabilmente perso l’appiglio ed è precipitato nel vuoto per circa 20-25 metri. A lanciare l’allarme, intorno alle 17 è stato proprio il suo compagno di cordata che, seppure sotto shock dopo aver visto l’amico precipitare davanti i suoi occhi senza poter fare nulla, ha messo in moto la macchina dei soccorsi. L’uomo ha raccontato di aver visto cadere un sasso prima della tragedia, per questo si ipotizza che sia stato proprio il pezzo di roccia a colpire Speccher facendogli perdere l’appiglio.

Sul posto è intervenuto l’elicottero Aiut Alpin Dolomites allertato dall’Area operativa Trentino Settentrionale. Il mezzo di soccorso ha recuperato con il verricello prima il superstite della cordata ancora in stato di shock e poi il 52enne trentino che però era già morto. La salma è stata trasportata poi  trasportata a Canazei. La notizia del sua morte improvvisa ha lasciato sgomenti i tanti amici che lo conoscevano. Speccher, che lascia la moglie Roberta, oltre la suo lavoro nel settore del porfido, infatti era un amante della montagna e in passato aveva anche collaborato lui stesso con il Soccorso Alpino.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/