Drive Now e Car2Go si fondono Share Now unica app per i clienti


La notizia della fusione era stata data gi un anno fa, ma oggi diventata realt. I due maggiori servizi di car sharing in Europa, Drive Now, del Gruppo Bmw, e Car2Go, del gruppo Daimler, hanno dato vita a un’unica entit: Share now. La joint-venture del servizio di car sharing dei due colossi tedeschi fa parte di una realt ben pi ampia che comprende la cooperazione in cinque ambiti: Reach Now, un servizio che permette di spostarsi da un punto all’altro, utilizzando diversi mezzi di trasporto, non solo a motore, ma persino e-bike, con una sola app; Change Now, ovvero un servizio che si propone di uniformare l’accesso e i pagamenti a oltre 100.000 colonnine di ricarica elettrica in venticinque paesi diversi; Free Now, un servizio di mobilit integrata che spazia dai taxi, agli autisti privati con veicoli a noleggio, fino agli scooter elettrici, che, secondo quanto dichiarato, serve gi 21 milioni di clienti e conta oltre 250.000 autisti; e infine Park Now, per pagare i parcheggi tramite app, trovarne di liberi e prenotarli.

La registrazione

Share Now la punta di diamante di questa collaborazione. In attesa dell’applicazione ufficiale da scaricare sui nostri smartphone, rimangono attive le due app, per il momento ancora separate. Un cambiamento per gi visibile. Su Drive Now app e Car2Go app sono gi disponibili le vetture di un gruppo e dell’altro, pronte per essere localizzate, prenotate e noleggiate con le stesse condizioni che si utilizzano al momento. Di solito la registrazione a pagamento, ma da oggi basta essere registrati a uno dei due servizi per iscriversi all’altro gratuitamente. Un bel vantaggio. L’investimento per creare questo macrosistema, che si basa sullo sharing dei mezzi, ingente: un miliardo di euro, con l’obiettivo di sviluppare e collegare le cinque tipologie di servizi di mobilit intermodale, con la stima di raggiungere e rispondere alle esigenze di 60 milioni di clienti.

27 febbraio 2019 (modifica il 27 febbraio 2019 | 10:51)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Link ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/motori.xml