Dzeko, che carica. Olsen, la papera ma….



Una partita sulle montagne russe, con una Roma inizialmente distratta che paga pegno. E una ripresa rocambolesca con la rimonta giallorossa al fotofinish. Ecco i protagonisti del top & flop di Frosinone-Roma.

TOP: CIANO
In una squadra che di qualità non abbonda, le sue giocate sono oro colato. Con il sinistro crea spesso pericoli, anche se sul gol deve dire sostanzialmente grazie ad Olsen. Poi, però, è sempre il più pericoloso tra i gialloblù e confeziona anche l’asssit per Pinamonti che illude il Frosinone. top: DZEKO
Le scintille con i tifosi del Frosinone non fanno altro che caricarlo. Non è un caso, infatti, che subito dopo gli screzi con la curva gialloblù trova il pari (beffando Goldaniga) e avvia l’azione del 2-1 di Pellegrini. Poi per un pò sparisce, ma quando c’è da mettere il marchio lo fa con un gol che rimette al mondo la Roma e la tiene in corsa per la Champions.


FLOP: OLSEN
È vero, senza la sua parata nel finale su Trotta probabilmente staremmo qui a parlare di tutto un altro risultato. Ma è anche vero che se la Roma si ritrova a rincorrere quasi subito è proprio per colpa sua, che para il tiro di Ciano con un intervento pallavolistico e ci mette una vita a rialzarsi, con la palla che lemme lemme si infila sul lato opposto della sua porta.

flop: GOLDANIGA
Sempre approssimativo in marcatura, mai utile in fase d’impostazione, vive una sorta di incubo sul gol del pari giallorosso, quando si addormenta completamente in area e permette a Dzeko di giocare il pallone del pari. È un errore decisivo, perché rimette in corsa la Rom proprio nel momento in cui i giallorossi stavano faticando a ritrovarsi.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

Dal nostro inviato Andrea Pugliese 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it