e Di Francesco riscopre l’abbondanza


Cengiz Under è pronto a tornare tra i convocati. Ap

Cengiz Under è pronto a tornare tra i convocati. Ap

Da Boston il presidente James Pallotta solo tre giorni fa aveva tuonato: “Peccato per i tanti infortuni stupidi”, alludendo come una delle cause per cui la Roma non galleggia tra il secondo e terzo posto come preventivato sia dovuto anche a questo. Occhio però, perché proprio quando la stagione sta arrivando agli snodi decisivi, all’improvviso la Roma è pronta ad uscire dalle secche dell’emergenze per arrivare al bengodi dell’abbondanza.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

KLUIVERT & CO.
Pensateci. Adesso ci saranno tutto d’un fiato il Bologna (lunedì), poi due derby (Frosinone e Lazio), quindi la sfida decisiva col Porto, che vale il passaggio ai quarti di finale di Champions League. Ebbene, oltre al fatto che Justin Kluivert scalpita per ritrovare un posto da titolare, Eusebio Di Francesco già domani potrebbe vedere Under tornare tra i convocati, mentre Schick e Karsdorp pare che siano in grado di lasciare l’infermeria già per il derby contro la Lazio. Se a tutto questo aggiungiamo che Pastore è ormai guarito ed aspetta solo di convincere (è della scorsa settimana il messaggio: “Devo ripagare la fiducia che la società e i tifosi hanno avuto in me in estate”), si capisce come l’allenatore giallorosso possa finalmente far ruotare con più serenità i suoi giocatori, per far sì che in ogni appuntamento ci sia gente in grado di dare il massimo almeno dal punto di vista fisico. Insomma, da qui al 6 marzo – giorno della sfida contro il Porto – ci sono cinque assi in grado di sbancare il tavolo tra campionato e Champions League. Kluivert, Under, Karsdorp, Schick e Pastore scalpitano. L’impressione è che ci sarà davvero bisogno di loro.


 Massimo Cecchini 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it