è morto a 52 anni Lillo Battistin, da tempo malato di Sla


Alessandro "Lillo" Battistin (Facebook).
in foto: Alessandro “Lillo” Battistin (Facebook).

Lutto nel mondo del rugby italiano. È morto all’età di 52 anni Alessandro “Lillo” Battistin. Da tempo malato di una forma molto aggressiva di Sla, ha perso la sua battaglia contro questa patologia oggi, sabato 13 ottobre. Ex poliziotto, è stato giocatore del Petrarca, e poi ancora allenatore delle giovanili dei “Neri” padovani e del Valsugana. Attualmente era responsabile tecnico della BBM Rugby Bassano 1976. L’annuncio della sua scomparsa è stato dato anche allo stadio Battaglini, mentre era in corso la partita Rovigo-Petrarca. Negli ultimi mesi Battistin era stato al centro di una catena di solidarietà tra ex colleghi, giocatori e associazioni legate al rugby che lo hanno accompagnato in questa difficile battaglia.

Il prossimo appuntamento era in programma per il 3 novembre a Treviso. Grande cordoglio, intanto, è stato espresso sui social network. “È stato un grande lottatore nella malattia come nella vita, nel lavoro e nello sport.  Grazie a tutti coloro che lo hanno sostenuto in questi mesi”, ha scritto su Facebook Sap Padova. “L’amico Lillo ha passato la palle”, scrive un altro utente.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/