È morto Tom Jago, addio al papà del liquore Baileys


Tom Jago, imprenditore britannico nel campo dei distillati e inventore di liquori come il Baileys Irish Cream, è morto a Londra all’età di novantatré anni. A dar notizia della scomparsa del “papà” del Baileys è stata la figlia Rebecca, che ha fatto sapere che il padre è morto per le complicazioni di una frattura riportata durante una caduta accidentale. La carriera di Tom Jago è iniziata negli anni ’60 quando ha ricoperto il ruolo di capo dello sviluppo dei nuovi prodotti presso l’International Distillers & Vintners. Un ruolo determinante per la creazione di marchi di liquori che hanno conquistato grande successo internazionale di pubblico tra cui, innanzitutto, Baileys Irish Cream (il liquore a base di whiskey irlandese e crema di latte che dal 1974 è il superalcolico più venduto al mondo), ma anche Le Piat D’Or, The Classic Malts e Johnnie Walker Blue Label.

La nascita del Baileys – Ideato nel 1973, Baileys Irish Cream fu messo a punto per soddisfare principalmente i consumatori americani: si tratta di un liquore a base di whisky irlandese e crema di latte, fabbricato dalla R. A. Bailey & C. di Dublino, società del gruppo britannico Diageo. Con un tasso alcolico del 17%, Baileys Irish Cream fu la creazione di punta dell’International Distillers & Vintners e di I&M, società di sviluppo di nuovi prodotti. Jago e David Gluckman, i due papà del liquore, da allora hanno creato molte altre bevande e prodotti, compreso il liquore di crema Jagòs, lanciato nel 2004. Nel 1982 Jago lasciò International Distillers & Vintners ed entrò nel gruppo Hennessy per occuparsi di classici brand del cognac. Si deve anche a lui il successo internazionale del rilancio del whisky Chivas Regal e poi la nascita del Chivas Regal 18, uno dei maggiori whisky invecchiati. In anni recenti Jago ha ideato anche il Malibu Rum. L’ultima impresa di Jago è stata la creazione nel 2007 di The last Drop Distillers Limited, una nuova sfida per offrire solo articoli unici, di altissima gamma, rarissimi per quantità e qualità.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/