erano sempre bendati. 15 anni di galera


Un 33enne inglese è stato condannato a 15 anni di carcere per aver finto di essere una donna, ingannando almeno quattro uomini, inducendoli a fare sesso con lui. Duarte Xavier era “Ana” sulle app di appuntamenti, come Tinder: usava immagini provocatorie per attirare le sue vittime, di età compresa tra i 26 e i 45 anni, nei parchi o nel suo appartamento.  Le invitava a incontrarsi e quindi proponeva loro di fare sesso ma solo a condizione che acconsentissero a farsi bendare. Un giudice della Kingston Crown Court lo ha riconosciuto colpevole di aver aggirato il consenso dei partner e quindi, di fatto, di aver commesso un reato equiparabile allo stupro.

A denunciare il caso alla polizia, era stata una delle vittime, che durante un incontro hot si era tolto la benda trovandosi davanti un uomo invece di una donna. Xavier, che ha commesso i suoi reati tra il febbraio 2016 e l’aprile di quest’anno, è stato arrestato due volte e rilasciato in attesa di indagini, fino al suo terzo arresto in aprile. Avrebbe commesso altri due reati mentre era fuori su cauzione.

Una delle vittime, che ha accusato Xavier di averla usata “per le sue fantasie malate” tanto da vedersi diagnosticato un disturbo da stress post-traumatico, durante la testimonianza in tribunale ha raccontato che dopo aver scoperto che “Ana” era in realtà un uomo “soffre di stress estremo, ansia, attacchi di panico e depressione, sento che sto portando in giro un oscuro segreto che sarà sempre parte di me. Spero che un giorno possa imparare a fidarmi di nuovo delle persone”.

Xavier, originario di Wandsworth, sud-ovest di Londra, è stato giudicato colpevole di sei capi di imputazione per aver indotto una persona a svolgere attività sessuale senza consenso.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/