Europa League, l’Arsenal ribalta il Bate Borisov, lo Zenit elimina il Fenerbahce


L’esultanza di Aubameyang e Guendouzi. Afp

L’esultanza di Aubameyang e Guendouzi. Afp

Gol, spettacolo, ribaltoni. L’Europa League al suo meglio, ora che il pallone si fa pi pesante. Il ribaltone pi netto quello dell’Arsenal, che travolge il Bate Borisov (3-0) dopo aver perso per 1-0 in Bielorussia. Netta rimonta anche dello Zenit, sconfitta 1-0 dal Fenerbahce e capace di vincere 3-1 in casa. Bene le due spagnole Villarreal e Valencia.

ARSENAL-BATE BORISOV 3-0 (AND. 0-1)
L’Arsenal ribalta lo 0-1 dell’andata e accede agli ottavi di finale di Europa League. Ai Gunners bastano 4 minuti per annullare lo svantaggio: discesa sulla destra di Aubameyang, goffo autogol di Volkov . Raddoppio dell’Arsenal con Mustafi (39’) su calcio d’angolo, discorso chiuso con la rete di Sokratis Papastathopoulos, ex Milan, ancora da corner (60’).


dinamo zagabria-viktoria plzen 3-0 (and. 1-2)
Altro 3-0, altra rimonta. Al quarto d’ora vantaggio dei croati: grande azione, finalizza Orsic. Raddoppio della Dinamo al 34’ con il difensore Dalliver, che spizza di testa e supera Kozacik. I padroni di casa chiudono la partita con Petkovic, che con il destro insacca sotto la traversa (73’).

EINTRACHT-SHAKHTAR DONETSK 4-1 (AND. 2-2)
L’Eintracht mantiene l’imbattibilit nella manifestazione ed elimina lo Shakhtar. Al 23’ si sblocca la partita: tedeschi in vantaggio con il solito Jovic, potente destro sotto la traversa. Pochi minuti dopo arriva il raddoppio su rigore, trasformato da Haller (27’). Lo Shakhtar torna in partita nella ripresa grazie a Moraes e inizia ad attaccare a testa bassa: la traversa ferma due volte gli ospiti, che crollano sotto i colpi di Haller (80’) e Rebic (88’).

SALISBURGO-BRUGES 4-0 (AND. 1-2)
Goleada del Salisburgo, che ribalta ed elimina il Bruges. All’11’ enorme occasione per i padroni di casa: assegnato il rigore, ma Dabbur si fa ipnotizzare da Horvarth. Il vantaggio arriva poco dopo con un gran mancino da fuori di Schlager (17’). Alla mezz’ora raddoppio del Salisburgo con Daka, servito bene da Pongracic. Notte fonda per il Bruges: al 43’ arriva il 3-0 con Daka, nel finale il poker di Dabbur (90’+4).

VALENCIA-CELTIC 1-0 (AND. 2-0)
Il Valencia amministra il vantaggio dell’andata e colpisce nel finale: Celtic eliminato. Partita indirizzata al 37’: scozzesi in dieci per l’espulsione (doppia ammonizione) di Toljan. E gli spagnoli chiudono ogni discorso alla ripresa con Gameiro, che deve solo spingere il pallone in rete (70’).

VILLARREAL-SPORTING LISBONA 1-1 (AND. 1-0)
Brivido per il Villarreal, che supera il turno grazie al gol-qualificazione a dieci minuti dal 90’. Lo Sporting trova il vantaggio a un passo dall’intervallo: Bruno Fernandes approfitta di una palla persa e batte Fernandez (45’+1). Ma lo stesso portoghese si fa espellere per doppia ammonizione a inizio ripresa: Sporting di dieci. Il Villarreal spinge, fatica a segnare e trova il gol-qualificazione all’80’ con il destro di Fornals.

ZENIT-FENERBAHCE 3-1 (AND. 0-1)
Lo Zenti ribalta ed elimina sul Fenerbahce. Russi subito in vantaggio con Ozdoev, che a tu per tu con il portiere non sbaglia (4’). Raddoppio al 37’: cross di Driussi, grande stacco di Azmoun. Gol pesantissimo del Fenerbahce (43’) a ridosso dell’intervallo con un capolavoro da fuori di Topal, ma i russi ristabiliscono le distanze al 76’ ancora con Azmoun.

 Francesco Sessa 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it