“Felice per la fiducia di Allegri”


Medhi Benatia, 31 anni. AFP

Medhi Benatia, 31 anni. AFP

E’ tornato titolare e non ha sfigurato, nonostante il rigore “causato” e la diffidenza di alcuni. E Medhi Benatia si toglie qualche sassolino dopo la vittoria della sua Juventus: “Mi ha fatto piacere giocare una partita cos importante, a San Siro contro il Milan – ha raccontato a Sky Sport -. Ieri mentre facevo i massaggi con Ronaldo e Rugani, alla tv c’era uno che si chiedeva: ‘Perch gioca Benatia che sbaglia sempre le grandi partite?’. E allora ho pensato che dovevo fare bene”. Detto, fatto. Poi l’affondo: “Secondo me non neanche corretto, perch non vero. Magari ho sbagliato su qualche episodio, ma ho dimostrato di essere un difensore affidabile negli anni passati in Italia”.

da titolare
“Mi ha aiutato la fiducia dell’allenatore, quando giochi con il Milan una cosa diversa”, ha quindi proseguito il difensore. Che con Higuain condivide un’amicizia importante, scomparsa solo per novanta minuti: “Giocare contro il Pipita ti richiede molta attenzione. Sul rigore sono stato un po’ sfortunato, ma nel totale della partita abbiamo fatto una bella fase difensiva. Lo sfogo? Ci pu stare in campo”, il sorriso di Medhi. Ritrovato. Forse definitivamente.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it