fermato da agenti firma il verbale col nome del supereroe


Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Quando gli agenti di polizia sono accorso sul posto per identificarlo, dopo essere stati allertati dai residenti per schiamazzi, lui li ha subito messi in guardia: “Lasciatemi stare, sono Batman”. Poi quando i poliziotti gli hanno presentato il verbale ha pensato bene di ribadire il concetto firmando col nome del supereroe. Non è una scena da film comico ma quanto accaduto realmente nei giorni scorsi  ad Ancona e più precisamente in piazza Ugo Bassi. Protagonista dell’insolita scenetta  un anconetano di 29 anni, già noto alle Forze di Polizia per simili incidenti e trovato nelle vicinanze di una panchina in evidente stato di ubriachezza.

Vestito di nero e con tanto di cappuccio in testa, sotto i chiari sintomi dell’ubriachezza, alla vista della pattuglia di agenti che gli chiedevano i documenti si è subito identificato come Batman  e nel contempo più volte ha alzato le braccia al cielo allargando così la larga felpa che indossava come se volesse volare. Una convinzione che ha ribadito a più riprese tanto che alla fine, quando i poliziotti lo hanno multato stilando il verbale previsto per l’ubriachezza molesta, ovviamente, ha firmato con il nome del celebre personaggio di film e fumetti.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/