Forte dei Marmi, Alessandro compra pagine di giornale per chiederle la mano, ma Cinzia dice no


FORTE DEI MARMI – Ha provato l’ultima carta, un gesto eclatante, ma disperato, e non è andata bene. La storia di amore tra Alessandro Mattei, venditore ambulante di La Spezia, e la sua Cinzia, finisce davanti a due pagine di due diversi quotidiani locali, che l’uomo ha comprato ieri per chiedere alla sua bella di sposarlo. Purtroppo, dalla donna, è arrivato un no: “perché non c’è più fiducia, e senza fiducia non c’è il cemento per costruire una solida relazione”.

Il sogno di Alessandro, dunque, finisce qui, davanti alle pagine acquistate sul Tirreno di Viareggio e sul Secolo XIX di La Spezia. “Sono l’uomo più stupido del mondo – ha fatto scrivere – . Ho messo il lavoro davanti a te ma ho capito che la mia vita senza te non ha senso. Quindi te lo chiedo pubblicamente: Cinzia (Monica) mio vuoi sposare?”  Firmato: Alex Mattei, il Pallone gonfiato, cioè come lei chiamava lui, per scherzo. Lui invece, sempre per scherzare, la chiamava Monica anche se si chiama Cinzia perché un amico si sbagliava sempre, così per prenderla in giro anche lui la chiamava Monica.

Alessandro e Cinzia si sono conosciuti nel 2015 a una fiera a Chiavari – scrive Il Tirreno – . Lui aveva un banco, lei lavorava per un ambulante. Si presentano, si parlano, si piacciono e inizia una storia d’amore che finisce dopo tre anni «perché ero troppo preso dal lavoro e non la consideravo. Ci siamo lasciati ad agosto».

Poco dopo però lui ci ripensa e decide di far pubblicare il suo messaggio nello stesso giorno in cui si sono incontrati per la prima volta davanti al benzinaio all’uscita del casello autostradale della Versilia e dove tre anni fa, per il loro primo Natale, si erano incontrati per darsi i regali. Lui le aveva regalato un cuscino (con stampata una foto sopra) e un iPhone. Anche venerdì si è presentato con un iPhone nuovo di pacca. «Sapevo che era molto improbabile che accettasse la mia proposta di matrimonio, quindi era inutile comprarle un anello: non lo avrebbe tenuto – racconta –. Le ho comprato un iPhone perché sapevo che aveva rotto il suo, almeno se lo può tenere e pensare un po’ a me. Ora guardo avanti».


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/