Franco Locatelli nuovo presidente del Consiglio Superiore di Sanità: ha curato Alex


È Franco Locatelli il nuovo direttore del Consiglio Superiore di Sanità, direttore del dipartimento di Oncoematologia e terapia cellulare e genica dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma. L’esperto è stato nominato durante la seduta di insediamento dell’organismo consultivo del Ministero della Salute, i cui 30 componenti non di diritto sono stati nominati qualche giorno fa dal ministro della Salute, Giulia Grillo. Paolo Vineis e Paola Di Giulio sono i due neonominati vicepresidenti del Css. Vineis è professore ordinario di epidemiologia all’Imperial college di Londra, nato ad Alba nel 1951. Di Giulio, nata a Brindisi nel 1955, invece, è professore associato in Scienze infermieristiche a Torino.

Gli auguri del ministro

Locatelli ha 59 anni, è originario della città di Bergamo e succede a Roberta Siliquini. Lavora nell’ospedale romano dal 2010 ed è a capo dello staff che nel dicembre scorso che ha operato Alex con un trapianto di cellule staminali emopoietiche del padre del piccolo. «Auguri a Franco Locatelli, eletto presidente del Consiglio Superiore di Sanità». Lo ha scritto su Twitter il ministro della salute Giulia Grillo, subito dopo la nomina dell’esperto a capo del massimo organo di consulenza medico-scientifica della sanità italiana.

22 febbraio 2019 (modifica il 22 febbraio 2019 | 17:40)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Link ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/salute.xml