“Futuro? Dio vede e provvede. E occhio al Cagliari”


Ranieri. Lapresse

Ranieri. Lapresse

Il tecnico della Roma, Claudio Ranieri, presenta la sfida con il Cagliari in programma dopodomani, e predica attenzione: “Si deve rispettare ogni avversario, i ragazzi lavorano intensamente per concorrere al posto in Champions con diverse squadre in lizza. Sarebbe da sciocchi prendere una partita sotto gamba. Il Cagliari non molla mai, ha ottimi giocatori. Partita da fare con intelligenza e attenzione”. E il futuro? “Mi sento l’allenatore della Roma fino alla fine del campionato. Poi Dio vede e provvede. Mi hanno chiamato in un momento di difficolt e io ho accettato”.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

la squadra
Sullo stato di forma della squadra: “El Shaarawy sta dando un ottimo contributo. Dzeko meglio da solo in attacco? Ama partecipare al gioco, quello che ha fatto vedere a San Siro il suo habitat naturale. Pu giocare con uno accanto, ma questo deve inserirsi al momento giusto”. Difficile vedere Pastore titolare, mentre su Schick il giudizio sospeso: “ un gran giocatore, ha tutti i requisiti per esserlo”. Battuta, infine, sul mercato: “Cragno e Barella? Sono fortissimi e avranno un futuro roseo, ma non penso alla prossima stagione, bens al Cagliari”.


A BREVE IL SERVIZIO COMPLETO

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it