Gasperini, quante richieste. Il futuro passa dall’Europa



E adesso per Gian Piero Gasperini comincia il difficile (si fa per dire). Ha un contratto fino al 2021 con un’opzione per un altro anno, ma seguito dal Milan per il dopo Gattuso ed sempre stato abbastanza vago sul suo futuro. La domanda nasce spontanea: cosa far se l’Atalanta (oggi quarta) dovesse conquistare la prima, storica qualificazione in Champions? Quasi certamente il tecnico della squadra rivelazione rester per la felicit del presidente Antonio Percassi che non si mai stancato di ricordare: “L’ho ripetuto tante volte, Gasperini rimane qui. Ha fatto un lavoro straordinario”.

piano b
E se l’Atalanta dovesse accontentarsi (si fa per dire) della terza partecipazione all’Europa League? I dubbi restano, ma difficile entrare nella testa di un allenatore che ha dato quasi tutto a una squadra cresciuta ed esplosa con lui. Gasp potrebbe anche sentirsi appagato dopo aver ottenuto un traguardo che non sarebbe una novit assoluta per i nerazzurri.


 Guglielmo Longhi 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it