Gattuso vuole continuit, ma per Paquet presto


Quattro giorni fondamentali, in parte addirittura decisivi: tra domani e mercoled, il Milan si gioca una fetta di qualificazione alla prossima Champions League e l’accesso alla finale di Coppa Italia. Prima della rivincita al Meazza con la Lazio, c’ la trasferta di Parma in campionato.

Il d.t. Leonardo, 49 anni, a colloquio con Lucas Paquet

Il d.t. Leonardo, 49 anni, a colloquio con Lucas Paquet, 22. LaPresse

gli obiettivi
Inter-Roma e Napoli-Atalanta fanno sperare i rossoneri in qualche frenata da parte di chi li insegue nella lotta al quarto posto (pi difficile, oggettivamente, immaginare che la Lazio possa rallentare all’Olimpico contro il Chievo gi retrocesso). Vietato, dunque, fallire la gara di Parma. Anche perch, dopo quattro partite senza vincere, il successo di sabato scorso con la Lazio non pu rimanere isolato: senza un po’ di continuit nello sprint finale, addio Champions. Pi che del gioco, ormai, c’ bisogno di punti… per lo spettacolo si pu serenamente attendere la prossima stagione.


Alessio Romagnoli, 24 anni, con Rino Gattuso, 41. LaPresse

Alessio Romagnoli, 24 anni, con Rino Gattuso, 41. LaPresse

i rischi
Il Milan viene da giorni complicati, tanto per cambiare. L’onda lunga delle polemiche post-Lazio ha sommerso ogni tentativo di concentrarsi solo sul campo. Kessie e Bakayoko, in particolare, hanno avuto bisogno di uno “shampoo” ulteriore, dopo le raccomandazioni della dirigenza su professionalit e stile Milan. L’altro pericolo in vista del match del Tardini legato alla gestione delle energie: da una parte Gattuso deve dosare bene gli sforzi dei suoi giocatori per non ritrovarsi con le pile scariche in Coppa Italia, dall’altra non pu indulgere troppo al turn over.

formazione
Le ultime news che filtrano da Milanello tendono a escludere l’impiego di Paquet dall’inizio: possibile panchina per il brasiliano, ma non nemmeno certo che sia convocato. Altra colonna che lancia qualche segnale d’allarme: Romagnoli. Il capitano in gruppo, ma a livello muscolare la coscia che l’ha tolto anzitempo dal campo in Milan-Lazio d ancora un po’ fastidio: Musacchio potrebbe essere schierato Zapata a come titolare. Detto che a Parma il Diavolo giocher il 4-3-3, alcuni interpreti sono ancora da stabilire. Il dubbio pi grosso tra Bakayoko e Biglia in regia, mentre in attacco Borini in vantaggio su Castillejo.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Stefano Cantalupi 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it