Genoa-Milan, Riccio, che exploit alla prima. “Higuain? Che bravo Cutrone”


Il vice allenatore del Milan Luigi Riccio, 41 anni, in sostituzione dello squalificato Rino Gattuso. Ansa

Il vice allenatore del Milan Luigi Riccio, 41 anni, in sostituzione dello squalificato Rino Gattuso. Ansa

Una prima volta che profuma di Champions. Il vice Gigi Riccio ha sostituito questo pomeriggio lo squalificato Gattuso, e alla sua prima volta da tecnico in panchina in Serie A ha ottenuto un’importante vittoria in casa del Genoa. “Per fortuna abbiamo vinto”, commenta alla fine quasi con uno spirito liberatorio. “Per una mezz’ora nel primo tempo abbiamo sofferto, ci allungavamo troppo, non trovavamo le distanze giuste e troppo spesso ci trovavamo uno contro uno. Dopo siamo venuti fuori, siamo riusciti a dare profondità e un po’ alla volta abbiamo trovato le nostre giocate. E nel secondo tempo abbiamo consolidato i nostri principi di gioco”.

cutrone e paquetà
Impossibile non parlare di Higuain, nemmeno convocato e prossimo al trasferimento al Chelsea. Gli chiedono se il Milan ha fatto fatica a digerire tutta la vicenda, lui risponde così: “Abbiamo fatto fatica a digerire i minuti con la Samp, la partita di Supercoppa con Juve e le scorie che lasciano partite come questa. Siamo tutti adulti, e siamo abituati a vivere le dinamiche di mercato a gennaio. E ci comportiamo di conseguenza”. Su Higuain aggiunge. “Era nell’aria già da qualche giorno. Ma ci tengo a sottolineare la grandissima prestazione fatta da Cutrone, tra l’altro non solo oggi, ma anche in Coppa Italia e in Supercoppa. Oggi Patrick è stato davvero eccezionale”. Le ultime considerazioni sono su alcuni singoli: “Paquetà è venuto bene fuori nel secondo tempo, come molti dei nostri giocatori. Ha fatto bene Bakayoko, aveva bisogno solo di un po’ di tempo per ambientarsi”.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it