Gessica Lattuca scomparsa a Favara, indagato l’ex compagno. La mamma: Qualcuno sa, parli


Svolta nel caso della scomparsa di Gessica Lattuca, la giovane mamma di Favara (Agrigento) di cui non si hanno notizie dal 12 agosto scorso. Il sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento, Paola Vetro, che indaga sulla scomparsa della ventisettenne madre di quattro figli, ha iscritto l’ex compagno della donna, Filippo R., nel registro degli indagati. L’inchiesta, fino a due giorni fa a carico di ignoti, ipotizza i reati di sequestro di persona, sfruttamento della prostituzione e omicidio. I carabinieri del Ris hanno passato al setaccio l’abitazione dell’ex compagno della donna scomparsa, nel centro di Favara, e anche due suoi appezzamenti di terreno. Mercoledì i sommozzatori hanno inoltre scandagliato un pozzo artesiano alla ricerca del cadavere di Gessica. L’accertamento non ha però prodotto alcun risultato: all’interno di quella cavità non c’era niente, nessun corpo né indizio. Sono stati poi sequestrati alcuni reperti, che verranno esaminati nel laboratorio del Ris di Messina.

Gessica Lattuca è scomparsa da due mesi: “Qualcuno si sarà approfittato di lei” – Sembra non credere però al possibile coinvolgimento dell’ex di Gessica Lattuca la mamma di lei, Giuseppa. “Si erano lasciati da un mese, però mai mia figlia mi aveva raccontato cose particolari. Sì, qualche volta, lui le dava uno schiaffo, però niente di più”, così la mamma della ventisettenne nel racconto riportato dal quotidiano Repubblica. “Io non ci credo che sia stato lui”, avrebbe aggiunto facendo appunto riferimento all’ex compagno di Gessica. La giovane mamma di Favara risulta scomparsa ormai da due mesi: il 12 agosto ha saluto i suoi quattro bambini ed è uscita da casa senza più tornare. “Chi sa parli. Perché qualcuno sa”, è l’ultimo appello lanciato dalla mamma di Gessica. “Queste parole le ripeto anche all’interno della mia famiglia. Le dico a tutti. Perché non è possibile che una ragazza scompaia così nel nulla e che nessuno in paese abbia visto nulla”, ha continuato la donna negando l’ipotesi che sua figlia potesse essere una prostituta. Per la signora Giuseppa la ventisettenne era una brava madre: “Qualcuno si sarà approfittato di lei”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/