Gessica Notaro, Tavares condannato a 15 anni. La terribile storia della giovane sfregiata


15 anni, 5 mesi e 20 giorni. Questa la condanna che la Corte d’appello di Bologna ha stabilito nei confronti di Edson Tavares per l’aggressione con l’acido e per aver perseguitato l’ex fidanzata, Gessica Notaro. La 29enne, parzialmente sfigurata e con danni permanenti a un occhio, ha già subito numerose operazioni. Nell’ udienza odierna in tribunale, dove i due ex fidanzati si sono visti per la prima volta, i giudici, accogliendo la richiesta della difesa del 30enne capoverdiano, avevano deciso di riunire in un unico procedimento i due processi: quello per l’aggressione con acido per la quale Tavares era stato condannato, in primo grado, a 10 anni; e quello per il reato di stalking, per il quale il tribunale di Rimini aveva inflitto al capoverdiano una pena di 8 anni. I giudici hanno accolto la richiesta del sostituto procuratore generale Gianluca Chiapponi. Il rappresentante della pubblica accusa aveva chiesto infatti la conferma della condanna di primo grado, dieci anni, per il reato più grave, cioè l’aggressione con l’acido, più un ‘quantum’ per lo stalking, considerandolo in continuazione.

Chi è Gessica Notaro

Gessica Notaro è nata a Rimini il 27 dicembre 1989. Dopo aver passato l’adolescenza nella cittadina romagnola, inizia a lavorare nel parco acquatico come addestratrice di delfini. Nel frattempo inizia ad iscriversi a vari concorsi di bellezza, vincendo il titolo di Miss Romagna e arrivando finalista a Miss Italia 2007. Da sempre appassionata di ballo e canto, ha partecipato come ballerina al programma televisivo Quelli che il calcio e alle selezioni di Amici. Il 10 gennaio 2017 la sua vita, però, è cambiata totalmente. Stando a quanto ricostruito, Edson Tavares, 30enne capoverdiano, ha atteso che la ragazza rientrasse a casa in via Bidente a Rimini. Qui, secondo le prime ricostruzioni, l’ha aggredita gettandole sul volto il liquido urticante per poi fuggire facendo perdere le proprie tracce.

Gelosia, violenze, denunce

Una storia burrascosa quella tra i due ragazzi che già in passato aveva visto Tavares protagonista di una serie di violenze nei confronti di Gessica. Sarebbe stato proprio il comportamento non proprio irreprensibile del capoverdiano a far terminare bruscamente la relazione nella primavera del 2016; ma, nonostante Gessica lo avesse lasciato, l’uomo non si era rassegnato all’idea di perderla. A far montare la gelosia del capoverdiano, inoltre, il fatto che la giovane riminese frequentasse altre persone dopo la fine della loro storia. Una condotta che lo aveva portato ad una denuncia per minacce nei confronti di alcuni connazionali e, successivamente, una seconda denuncia per atti persecutori presentata dalla stessa Gessica. Questo secondo deferimento era sfociato in un ammonimento del Questore nei confronti del 29enne e un ordine del giudice a non avvicinarsi alla ex. Poi la terribile aggressione.

Gessica, simbolo della lotta contro la violenze sulle donne

La ragazza è riuscita a reagire con grande forza d’animo, diventando un simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. Nel 2017 torna sul palco di Miss Italia 2017, racconta la sua esperienza a Le Iene e a febbraio 2018 comincia la sua avventura a Ballando con le stelle in coppia con Stefano Oradei, il suo “Alpha, colui che mi aiuterà a superare i miei limiti”. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la nomina cavaliere.  Nel frattempo arriva la condanna in primo grado a 10 anni di reclusione per Edson Tavares. Al processo, celebrato presso il tribunale di Rimini, ha scelto il rito abbreviato. Oggi la sentenza d’appello.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/