Giallo, rosso e Verdone “Roma, mi fai soffrire”



Giallo, rosso e Verdone “Roma, mi fai soffrire”
L’attore e regista, dal calcio bello con papà al tifo con Venditti e Malagò: “Ero un talento del giavellotto, avevo una forza straordinaria, senza la pallonata di un cretino sarei diventato qualcuno. Ora soffro allo stadio e, ahimé, faccio la cyclette… Questa squadra è stata smontata, adesso è dura”


Link ufficiale: gazzetta.it