gol di Domizzi e Da Cruz


Duello di gioco. Lapresse

Duello di gioco. Lapresse

Gara scoppiettante al Picco nel posticipo del 19 turno di Serie B, Spezia e Venezia si dividono la posta in palio con un gol per parte, finisce 1-1. Un punto che permette ai liguri di agganciare la zona play-off, mentre il Venezia di Zenga non riesce a vincere da cinque partite.

primo tempo
Ritmi vibranti fin dai primi minuti. Spezia immediatamente proiettato in attacco, Vicario attento sulle conclusioni di Bidaoui e Mora. La prima occasione per targata Venezia: destro al volo di Suciu al 6’, Lamanna reattivo. Quindi la risposta dei liguri, tre minuti dopo, affidata a Gyasi, che per stacca male di testa. Lo Spezia ci prova ancora, prima con Augello da calcio piazzato, poi con Bartolomei, ma va seriamente vicino al gol al 27’, quando Bidaoui impegna seriamente un buon Vicario, provvidenziale anche al 40’ su Bruscagin. Un minuto dopo break della squadra di Zenga: Lamanna respinge il tiro di Vrioni, Rossi sfrutta il tap-in vincente e trova la rete, ma fuorigioco. Termina quindi cos un primo tempo frizzante.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

secondo tempo
I gol, per, arrivano tutti nel secondo tempo: al 60’ Domizzi scarica con violenza il pallone nel sacco dopo il suggerimento di Modolo; ma quattro minuti dopo lo Spezia ristabilisce il pari con lo scatto di Da Cruz che , dopo aver bruciato Garofalo, beffa Vicario con la sua conclusione. Al 70’ lo Spezia ha l’occasione per ribaltare la gara, ma Bidaoui questa volta fermato dalla traversa e Bartolomei non sfrutta il tap-in vincente. La gara scivola via senza particolari sussulti. Tutto sommato per il Venezia un buon punto in chiave salvezza, mentre lo Spezia aggancia la zona playoff.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it