gravi mamma e i due figli


Momenti di paura la scorsa notte sulle colline di Cerreto Guidi, vicino Empoli, nella città metropolitana di Firenze, dove una improvvisa esplosione ha distrutto un appartamento, danneggiando anche le finestre delle abitazioni vicine e le auto parcheggiate in strada. La deflagrazione, che ha provocato anche un incendio, ha ferito in maniera  grave i tre occupanti dell’immobile: una madre e i due figli, tutti e tre rimasti ustionati e ricoverati in ospedale. L’episodio poco prima della mezzanotte di giovedì  i località San Zio dove i tre feriti abitavano in una casa al piano terra.  I primi a correre in aiuto della famiglia, sono stati i vicini di casa, svegliati di soprassalto dall’esplosione. Poi sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento del Terrafino e i sanitari del 118 accorsi con due automediche e le ambulanze.

I tre sono stati subiti medicati e stabilizzati sul posto prima del trasporto in ospedale. Le condizioni peggiori si sono rivelate quelle della donna anziana che ha riportato ustioni su gran parte del corpo ed è stata portata all’ospedale Cisanello di Pisa, mentre per gli altri due è stato deciso il trasporto al pronto soccorso di Empoli. I tre al momento non hanno più casa visto che l’appartamento è andato completamente distrutto e l’abitazione è stata dichiarata inagibile dai pompieri. Nessun problema invece per altre case che fanno parte dello stesso complesso ed esaminate dagli stessi vigili del fuoco. L’esplosione però poteva avere conseguenze molto più gravi. Gli infissi infatti sono stati letteralmente spazzati via e pezzi di finestre sono stati scagliati in strada dove per fortuna non passava nessuno. Sulla dinamica dell’accaduto sono in corso le indagini ma si sospetta che all’origine di tutto ci possa essere una fuga di gas.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/