Ha un malore durante un’immersione. Muore professore senese di 57 anni


Unicode
in foto: Unicode

Antonio Canapini, un ingegnere e professore di fisica all’istituto “Sarrocchi” di Siena, ha perso la vita all’età di 57 anni dopo aver accusato un malore durante un’immersione avvenuta nella mattinata di ieri, domenica 9 settembre, all’isola di Giannutri, in provincia di Grosseto. L’uomo è stato trasferito con un’eliambulanza all’ospedale del capoluogo maremmano, dove tuttavia è deceduto poco dopo il suo arrivo.

Stando a quanto è stato possibile ricostruire Canapini aveva raggiunto insieme ad altri cinque compagni (altri due sub e tre istruttori) la più piccola delle isole dell’Arcipelago toscano, in località Punta Secca, a bordo di un gommone di un centro diving di Porto Santo Stefano. Intorno a mezzogiorno, nel bel mezzo dell’immersione, avrebbe avuto un arresto cardio-respiratorio. Due degli istruttori del gruppo hanno recuperato il 57enne riportandolo sul gommone, e chiamando immediatamente i soccorritori. Sul posto son poi intervenute la Guardia costiera e l’elisoccorso Pegaso con il personale sanitario. Il sub è stato intubato e rianimato, ma, una volta giunto in ospedale Misericordia di Grosseto è morto.

Quello di Canapini non è stato l’unico grave incidente avvenuto in Toscana: tre giorni fa all’isola del Giglio (Grosseto) è morto un sub di 54 anni: l’uomo aveva accusato un malore mentre era in procinto di effettuare un’immersione, e anche per lui non c’è stato purtroppo nulla da fare.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/