“Ha vinto la squadra che ha giocato meglio. Gattuso diceva…”


Luciano Spalletti, seconda stagione sulla panchina dell'Inter. Getty Images

Luciano Spalletti, seconda stagione sulla panchina dell’Inter. Getty Images

Una vittoria importantissima. Desiderata, cercata con tutte le forze e trovata all’ultimo respiro con un gol del capitano Mauro Icardi (e chi se non lui?) in pieno recupero. Luciano Spalletti ne ha di motivi per essere soddisfatto, non foss’altro perch i tre punti conquistati contro il Milan allungano ulteriormente la striscia vincente nerazzurra (ora di 7 partite tra Serie A e Champions League) e proiettano l’Inter al terzo posto solitario in classifica alle spalle di Napoli e Juventus: “Finale perfetto con gol al 93′? No, lo sviluppo voleva un altra conclusione ovvero che si facesse gol prima – dice ai microfoni di Sky Sport il tecnico nerazzurro – poi ovvio che ce lo prendiamo anche cos (sorride, ndr.). Ma sarebbe stato perfetto fare gol prima. Ha vinto la squadra che ha giocato dall inizio alla fine nella loro met campo, giocando con una difesa alta e di conseguenza vanno fatti i complimenti ai miei ragazzi. Abbiamo giocato meglio di loro: ha vinto la squadra che ha giocato meglio”.

bel gioco e il ninja
“Io non sono venuto qui cercando di portare a casa un altro stipendio – continua ancora Spalletti -, ma per riorganizzare il futuro dell’Inter. Mi piaciuto Icardi che a fine partita ha detto che dobbiamo trovare continuit. Noi ora dobbiamo continuare a vincere, perche l’Inter ha scelto noi per riportare la squadra a livelli importanti che questo pubblico merita e dobbiamo lavorare con appartenenza ed etica dimostrando che la societ ha scelto bene”. Poi Spalletti si toglie qualche sassolino quando si parla di bellezza del gioco: ” Chi diceva che gioca meglio il Milan pu pensarlo ancora, ma forse il momento di cambiare. Il nostro non era un compito facile, quando si decide di andare a pressare di continuo la linea di difesa deve stare alta e se riescono a recuperare palla ti puntano e diventa pericoloso ma i miei hanno fatto tutto in maniera perfetta. Li abbiamo costretti a perdere palla senza riuscire a fare il palleggio di cui ha parlato Gattuso alla vigilia, ha detto che ha una squadra di qualit”. Infine, sulle condizioni di Nainggolan, il tecnico lascia capire che il Ninja sar fuori per un po’ e salter quasi sicuramente la partita del Camp Nou di mercoled contro il Barcellona: “Come sta Radja? E’ troncato… Dobbiamo valutarlo. Non ci sar per il Barcellona? Non solo per il Barcellona, sar out per un periodo”.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it