I dubbi sull’imprenditore smemorato trovato in Scozia: potrebbe essere una messinscena


È ancora un mistero la vicenda che vede protagonista Salvatore Mannino, l’imprenditore cinquantaduenne di Lajatico (Pisa) scomparso il 19 settembre e ritrovato in Scozia circa un mese dopo in stato confusionale. Sarebbero diversi gli elementi in contrasto con quanto emerso finora e, a quanto si apprende, medici e forze dell’ordine avrebbero dei dubbi sulla reale perdita di memoria dell’uomo e inizierebbero a sospettare che si tratti di una messinscena, il cui movente sarebbe ancora da chiarire. La procura di Pisa, stando a quanto scrivono oggi diversi quotidiani, avrebbe deciso di indagarlo per una serie di reati.

La vicenda di Salvatore Mannino – Il 19 settembre scorso l’imprenditore si allontanò dalla sua casa in provincia di Pisa lasciando alla moglie e ai quattro figli un biglietto per chiedere perdono e 10000 euro in contanti. La famiglia segnalò la scomparsa fino a quando circa un mese dopo è arrivata una telefonata da un ospedale di Edimburgo. L’uomo era ricoverato in stato confusionale: aveva perso la memoria, non parlava italiano e non riconosceva la moglie. “Si esprime in un inglese infantile e non dice una parola d’italiano”, avevano fatto sapere gli psichiatri dell’ospedale di Edimburgo. Martedì sera Mannino è stato riportato in Italia.

I dubbi sulla vicenda – Dalle analisi mediche svolte in Scozia – encefalogramma, Tac e risonanza – non sarebbe emerso alcun trauma. È emerso inoltre che l’imprenditore, ricoverato per accertamenti anche in Italia, parla ancora un inglese elementare ma sembra capire la sua lingua madre dato che, quando i carabinieri sono andati a prenderlo in aeroporto e gli hanno detto di spostarsi sul sedile accanto dell’auto, lui l’ha fatto. E inoltre ci sarebbero, stando a quanto riporta Repubblica, delle ricerche fatte su Google dall’uomo prima di andar via da casa. Mannino si era informato sulle condizioni meteo di quattro città europee e avrebbe anche cercato temi come la simulazione e l’identità.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/