“Il mercato mi toglie qualcosa”


Luciano Spalletti (59 anni). getty images

Luciano Spalletti (59 anni). getty images

“Perisic? E’ normale che si parli di lui, un calciatore forte, che ha richieste…di quelli che non hanno richieste mica si parla… Piace anche agli altri, ma perch la cosa si concretizzi serve che ci siano i numeri corretti. Perisic conosce la sua professione, mi aspetto che continui a farla, magari mettendoci ancora di pi”. Luciano Spalletti e il mercato, con il caso del croato che ha chiesto la cessione e non ha vissuto una settimana semplice: “A me il mercato non d mai niente- semmai toglie qualcosa – ancora Spalletti -, soprattutto prima di partite di questo livello. Metterci altre attenzioni mi toglie qualcosa in funzione del mio lavoro”.

ICARDI A SECCO
Scocciature a parte, c’ il Torino che “ una squadra forte, con un tecnico forte e che costruisce il suo gioco intorno ai duelli fisici. La garra non la nostra caratteristica migliore, ma bisogna essere pronti anche a questo e provare a portare la partita dove ci piace”. E magari far ritrovare a Icardi un gol che manca da 4 partite: “Mauro sta facendo un buon campionato. Gli abbiamo chiesto di metterci qualcosa in pi, lui ha dato disponibilit a metterci qualcosa in pi. Poi ci sono i momenti in cui le cose ti riescono meglio e altri meno”. In generale, comunque, “mi aspetto di pi da tutti, non solo dai giocatori di talento. Nella gara con il Sassuolo non abbiamo giocato al nostro livello”. Un passaggio sul cambio in societ tra Thohir e il fondo LionRock: “La societ vuole organizzare un squadra sempre pi forte, se lo meritano i nostri tifosi”. E ancora: “Cedric? Si conosce, una situazione legata a quella di Vrsaljko, che andava sostituito e sul quale si sta valutando il da farsi insieme con l’Atletico Madrid”. Infine sulla gara di domani: “Politano? Ha avuto un piccolo affaticamento dopo l’allenamento di marted, ci sar, poi valutiamo in funzione dei 90 minuti”.


 Davide Stoppini 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it