Il sangue le usciva dalla bocca


“Hai mai provato ad attaccarti al cancello mentre si alza?”. È questa la domanda che Heidi Chalkley, una donna inglese di quaranta anni, avrebbe fatto a un’amica prima di procedere con la sua “sfida” e purtroppo morire incastrata proprio nel cancello del garage sotto gli occhi atterriti dell’altra donna. “L’ho vista aggrapparsi al cancello, poi è rimasta incastrata e presa dal panico non è più riuscita a staccarsi – ha raccontato nel corso di un’inchiesta Susan Gilmore, la donna che era con la vittima -. Un passante ha provato ad aiutarla tenendola per le gambe ma non c’è stato nulla da fare. Ad un certo punto ho visto il sangue che le usciva dalla bocca”, ha aggiunto la testimone. La tragedia si è consumata il 14 agosto del 2016 e ora i testimoni del dramma sono stati ascoltati nel corso di un’inchiesta.

Il racconto del drammatico incidente – “Quando sono arrivato – ha aggiunto l’uomo che si è accorto del pericolo e ha tentato di aiutare la quarantenne – la testa di Heidi era incastrata nel meccanismo e lei era appesa a metri da terra”. Nessuno, in quei pochi attimi durante i quali si è consumata la tragedia, avrebbe potuto far nulla. Secondo quanto emerso dall’autopsia la donna è morta per le fratture multiple a mascella, costole, bacino e braccia. Heidi, che era una assistente sociale, lascia il marito e un figlio. La vittima è stata descritta come una “giovane donna di successo e realizzata”, che era “molto intelligente e motivata”. La famiglia ha commentato che senza di lei “questo mondo è molto più freddo”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/