Il Titanic torna in mare e riparte dalla stessa rotta del disastro


Il Titanic torna a solcare le acque dell’oceano distanza  di oltre cento anni dal tragico e tristemente famoso naufragio costato la vita a oltre 1500 persone e lo fa dalla stessa rotta inaugurale che aveva visto la sua fine. Ovviamente non si tratta del celebre transatlantico protagonista di film e libri ma di una sua copia il più possibile fedele all’originale. L’idea di costruire una replica della celebre nave passeggeri affondata nell’Atlantico è venuta alla compagnia Blue Star Line che già in passato si era lanciata nel progetto che però ben presto si era arenato  a casa di problemi di finanziari.

Ora il progetto è entrato di nuovo nel vivo e dovrebbe andare in porto entro il 2022. Per quella data infatti è prevista la nuova inaugurazione della nave che, come la sua copia originale, avrà circa lo stesso numero di passeggeri (2.400 persone) ed equipaggio (900) ma ovviamente sarà dotato di una tecnologia all’avanguardia per navigazione e sicurezza comprese tutte le scialuppe di salvataggio necessarie in caso di incidente. La nave  ricalcherà tutti i dettagli estetici dell’originale, inclusi gli interni ma ovviamente avrà motori più potenti. Il Titanic II salperà per la prima crociera da Dubai verso Southampton, in Inghilterra. Dopo questo tour di due settimane ripercorrerà invece la vecchia e tristemente famosa rotta alla volta di New York che ha visto la collisione con l’iceberg nell’aprile del 1912. “L’imbarcazione seguirà il viaggio originale, trasportando i passeggeri da Southampton a New York, ma circumnavigherà anche il globo”, ha spiegato l’uomo d’affari e politico australiano Clive Palmer che ha promosso l’iniziativa costata 500 milioni di dollari.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/