Il tribunale chiede una perizia psichiatrica per Marine Le Pen. E Salvini la difende


Marine Le Pen durante un comizio a Fréjus (Gettyimages)
in foto: Marine Le Pen durante un comizio a Fréjus (Gettyimages)

Marine Le Pen, la presidente del Rassemblement National (ex Front National), dovrà sottoporsi a una perizia psichiatrica per aver diffuso su Twitter le foto di esecuzioni dello Stato islamico. E’ stata la stessa leader dell’estrema destra francese ad annunciarlo oggi sul popolare social network.  “Per aver denunciato gli orrori di Daesh attraverso dei tweet – ha ‘cinguettato’ Le Pen – la giustizia mi sottopone ad una perizia psichiatrica. Fino a dove vogliono arrivare?”

Il 16 dicembre del 2015 Marine Le Pen aveva postato su twitter tre foto di esecuzioni compiute dai terroristi dell’Isis, compresa la decapitazione del giornalista americano James Foley. Il tweet incriminato era la risposta della Le Pen al giornalista Jean-Jacques Bourdin, che aveva fatto un paragone tra il Front National movimento e i miliziani dello Stato islamico. Per i magistrati della corte di Nanterre, però, si è trattato di “diffusione di immagini violente” ed è partita un’inchiesta e la sospensione della sua immunità parlamentare. Identica sorte per il deputato del Rassemblement National, Gilbert Collard. Se fosse condannata, la deputata rischia 3 anni di carcere e 75.000 euro di multa, in particolare perché dei minorenni potrebbero aver visto le immagini da lei pubblicate.

Sempre su Twitter, Marine Le Pen si è scagliata contro la decisione. Secondo la politica francese, la richiesta della perizia non sarebbe altro che un tentativo da parte dell’establishment di indebolire il suo partito. “È allucinante. Ormai viviamo in un regime che comincia a far paura”, ha scritto postando l’ordine dei magistrati. Secondo una copia del documento giudiziario dell’11 settembre, il giudice vuole che la perizia valuti se soffre di qualche malattia mentale e, in tal caso, se ciò potrebbe aver influito sulla sua comprensione di ciò che stava facendo quando ha pubblicato i tweet.

Le Pen ha subito incassato la solidarietà del suo più stretto alleato italiano, Matteo Salvini. Il leader della Lega e ministro dell’Interno ha commentato: “Una procura ordina una perizia psichiatrica per Marine Le Pen. Non ho parole! Solidarietà a lei e ai francesi che amano la libertà!”.

Dopo aver appreso della richiesta dei giudici, Marine Le Pen ha fatto sapere che in ogni caso non intende sottoporsi all’ordine dei giudici. “Non ci andrò, beninteso, aspetto di vedere come i magistrati mi costringeranno”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/