il video della violenza diventa virale


Sta suscitando polemiche ed emozioni in Francia la diffusione sul web per alcune ore di un filmato in cui si può vedere una ragazza vittima di una violenza sessuale di gruppo. Il video è stato visualizzato centinaia di migliaia di volte e solo l’intervento della polizia è riuscito a fermarne una diffusione che stava diventando virale. L’aggressione è stata compiuta domenica scorsa nel parcheggio di una discoteca a Balma, alle porte di Tolosa, e sia sullo stupro che sulla pubblicazione del video è stata aperta un’inchiesta. Le indagini hanno già consentito di identificare la vittima – una ragazza originaria della vicina regione del Tarn – e ricostruire la dinamica dell’abuso sessuale: nel video la vittima tenta  di fuggire ai suoi aggressori, urlando “smettetela di filmare, è uno stupro, uno stupro!”. A queste parole uno dei violentatori si rivolge al resto del gruppo – presumibilmente quattro ragazzi in tutto – dicendo, tra le risate: “Ragazzi, uno alla volta! Ora lasciatemi solo, che gli devo dare una lezione”.

Da parte della Procura di Tolosa c’è il massimo riserbo: non è stato comunicato se siano stati identificati gli autori dello stupro e del video, persone che tuttavia ora rischiano 20 anni di carcere e l’accusa di violenza sessuale di gruppo. Eppure sui social sono state messe in circolo le foto dei quattro presunti autori dello stupro, postate da migliaia di utenti, sicuri dell’identità dei giovani. Molte di queste foto sono state postate in risposta al tweet della polizia stessa, che ora starebbe effettuando le verifiche del caso. Nel frattempo con un tweet ieri sera la polizia nazionale, che aveva ricevuto decine di segnalazioni, ha annunciato di aver bloccato un video postato su Snapchat e Twitter, che “mostra atti sessuali non consentiti”. In Francia i contenuti illeciti e sospetti possono essere liberamente segnalati dagli utenti del web sulla piattaforma Pharos (Piattaforma di armonizzazione, di analisi, di confronto e orientazione delle segnalazioni), accessibile a tutti.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/