Ilicic-Gomez, Gasp in finale. Muriel non basta ai viola


La gioia dell'Atalanta. Getty

La gioia dell’Atalanta. Getty

Non sar come il 3-3 di Firenze, ma anche all’Atleti Azzurri d’Italia Atalanta e Fiorentina regalano 90′ di bel calcio ed emozioni. Alla fine in finale di Coppa Italia ci vanno i nerazzurri, vittoriosi per 2-1. Un risultato che combinato con il pari del Franchi condanna invece i viola all’eliminazione. Pronti e via, la Fiorentina passa: imbucata di Chiesa per Muriel che non sbaglia davanti a Gollini. Subito dopo, il figlio di Enrico calcia a lato da buona posizione, fallendo la chance del raddoppio. Lo imita Veretout: cavalcata straordinaria, ma conclusione sul corpo di Gollini in uscita. L’Atalanta scossa, ma al 12′ Ceccherini stende Gomez in area. Rigore che Ilicic trasforma imparabilmente. I viola si gettano di nuovo avanti a inizio ripresa, ma ancora Gollini a salvare alla disperata su Benassi lanciato a rete da Muriel. La risposta nerazzurra sta nel destro di Gomez dal limite, ben respinto da Lafont in tuffo. Poi al 60′ Zapata a girarsi e sfiorare il raddoppio (provvidenziale la deviazione in corner di Milenkovic). L’Atalanta cresce col passare dei minuti: Pasalic scalda i guanti di Lafont col sinistro a incrociare. Il portiere francese, per, al 69′ la combina grossa sul diagonale di Gomez, mancando la presa e deviando la palla nella propria porta. Il 2-1 nerazzurro costringe a quel punto la Fiorentina all’impresa. I viola per non hanno pi la forza per creare grattacapi a Gollini. La serata magica dei bergamaschi parzialmente rovinata solo dall’infortunio di Ilicic, che si fa male al ginocchio e abbandona il campo all’82’. Si spera non sia niente di grave per lo sloveno.

A BREVE L’ARTICOLO COMPLETO


Dal nostro inviato Guglielmo Longhi 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it