in gol Sanabria, Lo Celso e Cutrone


Gonzalo Higuain e Lucas Biglia. Ap

Gonzalo Higuain e Lucas Biglia. Ap

Le scorie del derby si fanno sentire anche in Europa. Il Milan a San Siro ferma la sua corsa in Europa League – finora fatta di due vittorie in altrettante partite – e trova la prima sconfitta nello scontro pi importante: quello per il primo posto del Gruppo F col Betis Siviglia. Finisce infatti 2-1 per gli spagnoli con le reti dell’ex romanista Sanabria (che al 30′ sfrutta gli errori di Zapata prima e Romagnoli poi per insaccare da due passi) e dell’ex Psg Lo Celso (che al 55′ di sinistro dai 25 metri inventa un tiro a giro che si infila sotto l’incrocio dei pali). Ad accorciare le distanze Cutrone all’83’ bravo ad avventarsi su un cross basso di Castillejo e a mettere alle spalle di Lopez. Sei minuti pi tardi, in pieno forcing finale, Milan furioso per un rigore non assegnato per un fallo su Castillejo (espulso al 94′ per un entrataccia su Lo Celso). Per il resto le uniche vere occasioni rossonere sono al 45′ con Higuain che solo davanti al portiere decide di dribblarlo prima di essere chiuso in angolo – azione cui segue una rissa verbale col Pipita molto nervoso che rimedia un giallo per proteste – e al 73′ con Castillejo che colpisce un palo con un sinistro da fuori. Le cattive notizie per i rossoneri, per, non finiscono qui: perch nell’altra sfida del girone l’Olympiacos ha superato il Dudelange 2-0. Il Milan a quota 6 punti, quindi, oltre ad aver perso la testa del Gruppo F a favore del Betis (7 punti), deve ora guardarsi le spalle dai greci che inseguono a 4 punti, mentre il Dudelange fermo a 0.

A BREVE IL SERVIZIO COMPLETO


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it