“In Italia gli unici che sanno saltare l’uomo sono Zaniolo e Chiesa”


Notizie Juve: tre squadre su Dybala

TORINO – L’attaccante della Juve, Paulo Dybala, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni della rivista Style, edizione mensile del Corriere della Sera, dove ha speso belle parole per i due obiettivi di mercato dei bianconeri, Chiesa e Zaniolo.

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

SU ZANIOLO E CHIESA – “Saltare l’uomo è la cosa più bella per un giocatore dopo il gol. In Sud America si tende a dribblare di più, visto che ci si abitua a giocare per strada. In Italia invece le cose sono molto diverse e, a parte Zaniolo e Chiesa, non esistono giocatori con queste caratteristiche. Arrivare fino a qui non è stato affatto semplice, sono passato dall’Argentina ad uno dei campionati più difficili al mondo”.

SU DI LUI – “Mi capita spesso di sentire nei miei confronti frasi del tipo: “È giovane, ha 22 anni”. Ma in realtà nel calcio a quell’eta non sei più tanto giovane. Nell’ultimo periodo sono cresciuto molto, non mi considero più un ragazzo perché ho fatto esperienze che mi permettono di vedere le cose in modo diverso. Nel calcio ci sono momenti difficili e capitano a tutti, devi essere preparato. Ho un mental coach ma non è uno psicologo”. Intanto in casa Juve è pronto il super colpo di mercato.>>> CONTINUA A LEGGERE 




Link ufficiale: gazzetta.it