Incappucciato si è masturbato su una 22enne


A Vicenza la questura ha avviato un’indagine su uno strano episodio di molestie sessuali denunciato domenica sera da una ragazza di ventidue anni. La giovane ha denunciato di aver incrociato un uomo incappucciato mentre stava rientrando a casa a piedi. Erano circa le 18 di domenica pomeriggio quando lungo via Quadri a Vicenza la ventiduenne avrebbe notato il ragazzo, alto circa 1.80 metri, di carnagione bianca, con un cappuccio in testa e una sciarpa sul volto e apparentemente impegnato a fare jogging. Arrivata in via Sant’Elia, la ragazza ha detto che quell’uomo l’ha avvicinata e le ha chiesto nome e indirizzo. Lei, spaventata, si sarebbe allontanata senza parlare. Lui però, stando sempre alla denuncia della giovane vicentina, l’avrebbe inseguita per qualche metro forse masturbandosi.

Le macchie sul giubbotto e la segnalazione alla polizia – A riportare la vicenda è il quotidiano Il Gazzettino secondo cui la ragazza avrebbe anche sentire quell’uomo pronunciare una frase volgare dietro di lei: “Ti ho eiaculato addosso. Scusa”, le avrebbe detto per poi allontanarsi. Una volta a casa la ragazza ha raccontato l’episodio ai genitori che hanno notato sul giubbotto chiazze di liquido bianco. La famiglia ha quindi chiamato il 113 per denunciare l’episodio e la polizia, intervenuta a casa della giovane, ha prelevato il giubbotto per analizzare le macchie e avviare un’indagine per risalire al maniaco molestatore.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/