Incinta all’8° mese, l’ex marito la uccide con un colpo di balestra: il piccolo è grave


Una donna incinta è stata uccisa davanti ai suoi cinque figli da un colpo di balestra. Sana Muhammad, 35enne, stava facendo il bucato nella cucina della sua casa di Newbury Park, a Ilford, quando l’ex marito, Ramanodge Unmathallegadoo, ha fatto irruzione nella proprietà, armato di balestra. La freccia scoccata ha centrato in pieno Sana, uccidendola quasi sul colpo. Il bimbo che aveva in grembo sta invece lottando tra la vita e la morte in ospedale dopo che è stato fatto nascere con un parto cesareo di emergenza.

I fatti sono avvenuti lunedì 12 novembre intorno alle 7.30 nella zona est di Londra. La famiglia stava facendo colazione, quando il marito di Sana, Imtiaz Muhammad, si è recato nel capanno degli attrezzi per posare una scatola e ha scoperto l’aggressore. L’uomo ha urlato: “Fuggite, fuggite” mentre l’assassino lo ha inseguito in cucina e ha cominciato a sparare. Ad avere la peggio è stata la moglie, incinta all’ottava mese. Il bullone della balestra non avrebbe colpito il piccolo che la 35enne portava nel pancione di pochi centimetri ed è stato salvato dai paramedici, ma rimane gravissimo in ospedale.

Ramanodge Unmathallegadoo 50 anni è stato accusato dell‘omicidio. Secondo quanto riportato dal Telegraph, Sana avrebbe cambiato nome quando ha sposato Imtiaz Muhammad, circa sei anni fa. In precedenza era conosciuta come Devi Unmathallegadoo e si ritiene che abbia tre figli di 18, 14 e 12 anni con il suo primo marito, suo presunto aggressore, e due figlie con il suo secondo marito. Quest’ultimo ha dichiarato a Evening Standard che la donna era una “meravigliosa madre e moglie”. I vicini la descrivono come “una donna molto adorabile. Una cara amica con la quale condividevano i loro problemi l’uno con l’altro. Ha fatto tutto per i suoi figli, erano il suo mondo”


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/