Infermiere violenta 14enne ferita sull’ambulanza. Poi cambia lavoro e abusa di un’altra ragazza


Avrebbe violentato una ragazzina di 14 anni mentre veniva portata d’urgenza all’ospedale, poi dopo aver trovato il suo profilo sui social, le ha chiesto di mandargli sue foto nuda. Alexander Hughes, 33 anni, era un assistente di emergenza quando ha aggredito l’adolescente nel luglio 2014, nel momento in cui giovane aveva bisogno di cure di pronto soccorso in ambulanza. Nonostante la polizia lo abbia indagato, Hughes è stato in grado di ottenere un altro lavoro come paramedico in una discoteca. E proprio in quel periodo – era il 2017 – Hughes ha aggredito sessualmente una 18enne. L’uomo non avrebbe detto ai suoi nuovi datori di lavoro le indagini della polizia sulla sua precedente aggressione. Hughes, originario di Cwmbran, nel Galles, è stato accusato di quattro reati sessuali relativi all’aggressione del 2014 ad High Wycombe e all’assalto del 2017 al nightclub Motion di Bristol.

A seguito di un’indagine congiunta tra Thames Valley Police e Avon e Somerset Police, il 33enne è stato condannato per violenza sessuale. Ha peraltro negato tutte le accuse, costringendo le sue vittime a rivivere quegli incubi e testimoniare contro di lui in tribunale. È stato riconosciuto colpevole all’unanimità da una giuria alla Corte di Aylesbury Crown per abusi sessuali e per tre accuse di violenza sessuale con penetrazione. L’agente investigativo della polizia di Thames Valley, la detective Jenna Wilde, ha dichiarato: “Hughes era in una posizione di fiducia e le sue azioni hanno causato tremende sofferenze alle vittime. Ha anche costretto loro al calvario del processo”. Il poliziotto investigativo Liz Howell, funzionario della Avon e Somerset Police, ha aggiunto: “Hughes è un predatore sessuale che ha usato la sua posizione privilegiato per adescare donne mentre erano particolarmente vulnerabili. Le sue vittime sono rimaste scioccate per essere state aggredite da qualcuno su cui avevano riposto la loro fiducia e che pensavano fosse lì per aiutarle”. Hughes sarà condannato dalla Corte di Aylesbury il 16 novembre.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/