insieme non raggiungono la Juve


Ahi Milano. La distanza dalla Juve capolista, dopo sole 4 giornate, rischia di essere gi irrecuperabile. S perch al momento Milan e Inter sono appaiate a quota 4 punti in classifica – anche se i rossoneri hanno una partita da recuperare – mentre i bianconeri trascinati dai gol di CR7 hanno gi fatto bottino pieno in tutti gli stadi: 12 punti, contro gli 8 totali delle milanesi.

solo un precedente
Un inizio di stagione preoccupante, nonostante i proclami iniziali, che ricorda quello del campionato 2012/2013 quando la Juve guidata da Conte (quella di Vucinic, Quagliarella, Matri, Giovinco per intenderci…) inizi con 4 vittorie su 4 a cui le milanesi non seppero rispondere. Per dire, l’Inter di Stramaccioni – che fece comunque gi meglio di questa di Spalletti – racimol 6 punti (2 vittorie e 2 sconfitte) e il Milan di Allegri ne raccolse 3 (una vittoria e 3 sconfitte): 9 punti totali contro i 12 bianconeri. Come fin? Juve campione d’Italia a quota 87 punti, Milan 3 a 72, Inter 9 a 54.


ma mai cos
Numeri che dicono molto ma pronti ovviamente ad essere smentiti. Se c’ una cosa certa per che negli ultimi anni non era mai successo che le milanesi – almeno insieme – fossero cos distanti dai bianconeri. La scorsa stagione l’Inter di Spalletti cominci col botto: 4 vittorie su 4 e 12 punti in cassaforte, a cui sommare i 9 del Milan di Montella, per un totale di 21 punti contro i 12 della Juventus. Lo stesso, pi o meno, dopo 4 giornate della stagione 2016-2017: Inter a 7 e Milan a 6, per un totale di 13 punti contro i 9 dei bianconeri. Invece, cominci malissimo la seconda stagione di Allegri (2015/2016) sulla panchina della Juve: solo 4 punti dopo 4 giornate con l’Inter di Mancini in testa alla classifica a punteggio pieno e il Milan a 6 punti. In questo caso milanesi superiori alla Juve insieme, ma anche singolarmente. Bisogna invece sommare i punti di entrambe per superare i bianconeri nella stagione 2014/2015 che cominciarono con 4 vittorie su 4: Inter a quota 8, Milan a quota 7, 15 punti contro i 12 bianconeri. Nella stagione 2013/2014 invece, l’Inter cominci con 10 punti dopo le prime 4, proprio come la Juve, a cui si sommano per i 4 del Milan.

E’ ora di svegliarsi
Insomma, da quello che emerge che negli ultimi anni sempre stato l’Inter a tenere maggiormente testa alla Juve, con il Milan impantanato tra problemi societari e scelte sbagliate, ma che in qualche modo riuscito a dare il suo contributo alla “causa milanese”. E’ vero che la stagione appena cominciata, ma per non perdere l’ennesimo treno, occorre che i campioni tanto decantati in estate si diano da fare. Perch questa Juve non aspetta nessuno…

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it