Inter, Icardi: “Ma non siamo l’anti-Juve”


Mauro Icardi (25 anni). AFP

Mauro Icardi (25 anni). AFP

Mauro Icardi non si ferma pi. Anche in questa prima parte di stagione si conferma una vera e propria macchina da gol: con la doppietta messa a segno questa sera contro la Lazio allo Stadio Olimpico tocca quota 6 gol in campionato, arrivati a valanga dopo le primissime giornate a secco. Sempre in gol dal 25 settembre a questa parte ogni volta che sceso in campo in Serie A: la rete contro la Fiorentina, la doppietta alla Spal, il gol vittoria al derby e stasera gli altri due centri alla Lazio. L’unica volta che non ha segnato, causa di forza maggiore, non lo ha fatto perch rimasto in panchina, nella partita casalinga contro il Cagliari. A questi numeri si aggiungono le 2 reti in Champions League: quella messa a segno in casa contro il Tottenham e quella in trasferta contro il PSV Eindhoven

classifica cannonieri
Una voracit a cui Icardi ci ha ormai abituati, ma che era stentata a manifestarsi nelle prime 5 giornate di campionato. Ma ora ci pensa lui a rimettere le cose in chiaro; davanti, per la classifica cannonieri Serie A, Mauro ha solo Piatek (quota 9 gol) e Cristiano Ronaldo (a 7). Sul terzo gradino del podio, a fargli compagnia, Insigne e Immobile. Che la gara sia aperta.


le sue parole
“Siamo in un gran momento: le cose ci riescono bene. Il mio buon momento il buon momento della squadra” ha dichiarato Icardi a fine partita. “Non siamo l’anti-Juve, ci manca ancora qualcosa ma siamo contenti di quello che stiamo facendo. La squadra sta crescendo, si lavora per migliorare”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it