Inter-Milan, è di nuovo derby. In gioco la Champions – La Gazzetta dello Sport


Nerazzurri e rossoneri separati da un solo punto: domenica Spalletti riceve l’Empoli che deve vincere per tenersi la A, Gattuso affronta la Spal già salva

MOMENTI OPPOSTI

—  

Il terzo derby della stagione è un derby a distanza. Tra Milano e Ferrara. Inter e Milan sono di nuovo una contro l’altra, anche se di fronte hanno avversari chiamati Empoli e Spal. E’ la classifica a dividere di nuovo Milano: nerazzurri e rossoneri sono separati da un solo punto, 66 a 65. L’Inter spera di staccare di nuovo la concorrenza, il Milan confida addirittura nel sorpasso definitivo. Ci sono tutte le condizioni per rendere la distanza ancora più sottile: a San Siro Spalletti riceverà l’Empoli obbligato alla vittoria per tenersi la Serie A. Il Milan andrà a Ferrara, con la Spal che ha già conquistato la salvezza e giocherà senza troppe pressioni. E tutto succede in un momento particolare, tra i migliori per Gattuso e i più tesi per l’Inter. Il Milan ha ritirato su il muro difensivo, nessun gol subito nelle ultime due vittorie con Fiorentina e Frosinone. La difesa dell’Inter è invece crollata domenica scorsa a Napoli. Il Milan ha ritrovato i gol di tutti i suoi attaccanti: Piatek ha appena rotto il lungo digiuno, Calhangolu ha segnato a Firenze e Suso è tornato trascinatore tra gol e assist. L’attacco interista invece fatica: in tutto il 2019 sono dieci i gol segnati dai due argentini messi insieme, Icardi e Lautaro. I derby veri, quelli tra andata e ritorno, avevano sempre premiato l’Inter: due vittorie. Questo però è un derby differente, fuori da ogni logica, come spesso sono i finali di stagione. Solo il fatto di vedere Inter e Milan separati da un punto a 90’ dal termine era imprevedibile. E’ c’è ancora tempo per le ultime sorprese.


Link ufficiale: gazzetta.it