Inzaghi: “Contro l’Inter voglio personalit”. Mercato: Romulo in pole


Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, 42 anni. LAPRESSE

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, 42 anni. LAPRESSE

Simone Inzaghi mette sotto carica i biancocelesti per la sfida di domani a San Siro. “Servir una grande Lazio contro l’Inter, ma soprattutto una buona dose di personalit – ha dichiarato il tecnico ai microfoni di Lazio Style -. Dobbiamo momentaneamente lasciarci alle spalle il campionato e pensare alla Coppa Italia, un trofeo a cui teniamo molto”. La delusione per la sconfitta con la Juventus ancora viva, ma Inzaghi vuol ripartite dalle indicazioni positive espresse dal campo nella sfida dell’Olimpico. “Siamo reduci da un’ottima gara dalla quale, tuttavia, non siamo riusciti a raccogliere punti, ora per dobbiamo concentrarci sulla Coppa Italia”. Sono in palio le semifinali, come nella sfida di due anni fa (era proprio il 31 gennaio) quando i biancocelesti vinsero a Milano contro l’Inter. “Abbiamo visto che tutte le squadre tengono alla Coppa Italia, ieri abbiamo assistito ad una grande partita tra Milan e Napoli con la vittoria dei rossoneri – ha concluso il tecnico -. Inter e Lazio, di conseguenza, avranno grande voglia di affrontare il Milan in semifinale”.

SCELTE
Dalla rifinitura di Formello sono filtrati segnali molto chiari per la formazione da opporre ai nerazzurri di Spalletti. Rientrano Acerbi e Marusic, ma nel 3-5-2 sono in rampa per un posto da titolare anche Berisha, Durmisi e Caicedo, di conseguenza Lulic, Parolo, Correa e Luis Alberto dovrebbero partire dalla panchina. Infortunati Luiz Felipe e Patric. Squalificato Cataldi. Probabile convocazione per Zitelli e Kalaj della Primavera. Sul mercato, attesa dell’ok di Basta per il trasferimento al Bologna, poi si punter su un esterno per la fascia destra: in pole la pista per Romulo del Genoa.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Nicola Berardino 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it