Italia, Chiellini al servizio della Nazionale:


Giorgio Chiellini, difensore della Juventus e della Nazionale Italiana. Getty

Giorgio Chiellini, difensore della Juventus e della Nazionale Italiana. Getty

Sar Giorgio Chiellini il capitano della nuova Italia. E alla conferenza stampa di vigilia della sfida con lo Polonia manda un messaggio agli assenti illustri per i primi impegni di Nations League: “Avr la fascia da capitano e sar un onore. Per ora cos, ma attualmente sono fuori giocatori come Daniele De Rossi, che potrebbe rivelarsi importante in futuro. E poi Gigione ancora in attivit…”. Il bianconero, insomma, non esclude ancora un possibile ritorno del numero uno ora al Psg.

futuro
“Non ero cos sicuro di tornare in azzurro, per mille motivi, l’et prima di tutto. Ma l’ambiente che ho trovato dalla mattina di luned mi ha trascinato, fatto passare i pensieri” – ha aggiunto il capitano degli azzurri. “In questi giorni si respirato un clima sereno, ma soprattutto di grande voglia di fare e di andare avanti, senza guardare a quello che stato. La Nazionale non una cosa che si pu rifiutare o lasciare. Vivo alla giornata, mi godo il momento. Spero di essere utile il pi a lungo possibile ma – ha assicurato – non sar mai un problema per questo gruppo o per l’allenatore. Spero di lasciare qualcosa in eredit, ma finch ci sar dar tutto me stesso con grande gioia o grande entusiasmo”.


giovani
Chiellini ha tenuto a precisare la sua posizione sui giovani talenti italiani, chiamati in causa dal c.t. Mancini nei giorni scorsi: “Ci sono tanti ragazzi bravi, tanti giovani che posso aiutare con un po’ della mia esperienza e con l’abitudine di giocare a certi livelli” – ha spiegato il difensore azzurro. “In questi giorni ho trovato tanto entusiasmo e tanto talento. Bisogna crescere e bisogna farlo il pi in fretta possibile”.

bonucci
Il difensore bianconero ha chiuso cos sul ritorno di Bonucci alla Juventus: “Sono contento come amico, alla fine siamo tanti giocatori bravi. Sono contento perch con lui ho condiviso tanti anni insieme ed normale che giocarci tutti i giorni fa piacere. Sono tanti anni che viviamo in simbiosi, nel club e nella Nazionale, spero che finch non smetto io sar cos”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it