Italia già agli ottavi: Pinamonti segna, Plizzari para un rigore: Ecuador battuto 1-0 – La Gazzetta dello Sport


Il graffio dell’attaccante, il rigore parato dal portiere e anche la tecnologia arbitrale (rosso a un sudamericano): gli azzurrini di Nicolato, al comando del girone B con sei punti, sono già sicuri del passaggio del turno

Delle tre avversarie dell’Italia nel Gruppo B del Mondiale Under 20, l’Ecuador vincitore dell’ultimo Sudamericano di categoria era senza dubbio la più forte. Ma gli azzurrini hanno vinto ancora: a Bydgoszcz, basta il gol di Andrea Pinamonti al quarto d’ora del primo tempo per staccare con 90 minuti di anticipo il biglietto per gli ottavi di finale. La gara di mercoledì contro il Giappone, che nell’altra gara di oggi ha sconfitto 3-0 il Messico, servirà soltanto per decidere chi chiuderà il girone al primo posto. E l’Italia, schierata da Paolo Nicolato con la stessa formazione di giovedì e con lo stesso sistema di gioco (3-5-2), avrà due risultati su tre a disposizione.

MURO PLIZZARI

—  

Merito dell’attaccante del Frosinone in prestito dall’Inter, sul secondo assist di questo Mondiale di Scamacca (dopo quello per il gol di Frattesi ai messicani); ma merito anche di Alessandro Plizzari che, sul finire del primo tempo, ha parato un rigore di Campana, concesso dall’arbitro (dopo aver rivisto l’episodio al monitor su richiamo del Var) per fallo di Del Prato su Cifuentes. Poco prima, il direttore di gara (il giordano Makhadmeh) aveva espulso il difensore ecuadoriano Porozo per un intervento killer ai danni di Tripaldelli, che fortunatamente è potuto rientrare in campo poco dopo. Nella ripresa, nonostante l’uomo in più, l’Italia ha dovuto soffrire, ma è riuscita a portare a termine la missione.


Link ufficiale: gazzetta.it