Izzo sembra Cristiano, ora prepara la battaglia


Armando Izzo, 27 anni.

Armando Izzo, 27 anni.

Ma davvero lui l’alieno? Quello con cappellino, occhiali da sole ed airpods che esce da Caselle senza neanche mezza guardia del corpo? C’ stato un tempo in cui Armando Izzo era solo un sosia: atterrato nella Torino granata nei giorni di luglio in cui impazzava la mania di Cristiano Ronaldo e in citt c’erano pi avvistamenti che intorno all’Area 51. In effetti, nel profilo definito, si intravede qualche somiglianza con il fuoriclasse portoghese. Muscoli, look non esattamente sobrio, sguardo fiero: pi di un dettaglio poteva giustificare lo scambio di persona. Ma nove mesi dopo Izzo ha dimostrato di essere molto altro, molto di pi: il torinista un difensore di livello che pu pure pensare di marcare CR7 senza tremare nella gara dell’anno. Venerd c’ il derby pi importante della storia recente granata e Armando ha in mano la carta pi difficile: deve fermare la voracit di Ronaldo, che brama per recuperare chi gli sta davanti nella classifica cannonieri e diventare il re dei bomber in tre campionati diversi. All’andata in casa del Toro la risolse lui, inutile ricordarlo: Izzo osserv da vicino il retropassaggio sciagurato di Zaza che caus il rigore.

LA STRANA SFIDA
Lontani i tempi dei selfie in aeroporto con certi bianconeri distratti, ormai Izzo uno dei pi richiesti per foto (consapevoli) da parte dei tifosi granata: stanno rivivendo sensazioni antiche anche grazie a lui. In questa sua stagione da top, 35 presenze e 4 gol, Izzo si guadagnato anche i gradi della Nazionale: Roberto Mancini si convinto subito, pi o meno come Mazzarri che ha messo il cappello inserendolo nella difesa a 3. La storia di Armando parte da lontano, dai vicoli stretti di Scampia: prima la chiamata nella Primavera del “suo” Napoli, poi l’esplosione tra Avellino e Genoa e infine quest’ultima tappa. Adesso, ripensando a quello scambio di persona di luglio, tuona giustamente: “Non sono un signor nessuno!”. Venerd vorrebbe dimostrarlo una volta in pi davanti al signor 162 milioni di followers.


 Filippo Conticello 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it