Joao Pedro leader del Cagliari, chi se lo era dimenticato?


E all’improvviso, un top player. Almeno al fantacalcio. Dite la verit, quanti di voi si erano dimenticati di Joao Pedro? Colpa di una lunga squalifica per doping (sei mesi), arrivata dopo un altro stop di quattro giornate per l’espulsione diretta contro la Fiorentina. Non dite bugie, lo abbiamo verificato nelle aste a cui abbiamo preso parte e orecchiato in quelle di cui ci avete dato notizia. Pochi lo hanno preso, praticamente nessuno lo ha pagato una cifra superiore a 10 fantamilioni, che il budget sia 500 o gi di l. Eppure il buon Joao gi in passato ci ha dimostrato di essere una super scelta, soprattutto in quelle leghe in cui non si tiene conto del trequartista e si gioca con i ruoli tradizionali. Cinque gol in appena 22 presenze nel 2017-18, 7 sempre in 22 (si ruppe il perone…) nel 2016-17 e ben 13 in 38 in Serie B la stagione precedente. Insomma, un bel bottino di +3. E infatti, al ritorno in campo contro il Milan, il brasiliano del Cagliari ha subito colpito. Dopo appena 4′ e il giorno successivo dalla fine della squalifica.

protagonista
Il fatto che Maran gli abbia dato subito una maglia da titolare indicativo. Joao Pedro a Cagliari un’istituzione, nel bene e nel male. Cominciamo dal bene: non solo i gol, ma anche un tasso tecnico superiore al resto della squadra, soprattutto in quel ruolo. Nella rosa rossobl, nessun altro giocatore sa interpretare meglio di lui il classico numero 10, e non ci riferiamo solo alla cifra che, guarda caso, Joao Pedro porta sulla maglia. Tempi di inserimento, tocco, istinto della giocata: un conto avere Joao, un altro lo Ionita di turno. Il male l’eccessiva mania di protagonismo, in campo e nello spogliatoio. Raccontava Marco Borriello che le cose in Sardegna gli cominciarono a girare male dopo i pesanti litigi con il brasiliano, che era il capitano, oltretutto. Caratterino, insomma. E qualche rosso di troppo in carriera non fa altro che confermarlo. il suo limite, ma anche la sua forza. Perch probabilmente lo ha aiutato a farsi trovare pronto dopo tanta inattivit. Ci sono giocatori che ci mettono parecchio prima di ritrovare ritmo, condizione, senso della partita. Joao Pedro no. Certo, dopo un’ora di gioco non ne aveva pi, ma soprattutto nel primo tempo i suoi strappi hanno creato problemi al Milan. Calato lui, si spento il Cagliari.


rigori
In ottica fantacalcio, Joao potrebbe essere un’opzione in pi anche per la sua capacit di tirare i rigori. E qui potrebbe nascere per un altro problema. Durante la sua assenza, i sardi hanno scoperto le doti dal dischetto di Barella, infallibile in quattro tentativi. Ora che tornato il brasiliano, chi tirer? La domanda non campata per aria. Fu proprio una discussione su chi dovesse calciare un penalty a generare le liti con Borriello. Perch Joao Pedro cos: accentratore, sicuro di s, leader. Nel bene e nel male. Prendere o lasciare… E al fantacalcio il nostro consiglio di prenderlo, senza se e senza ma.


Link ufficiale: gazzetta.it