Juan, da colonna della Roma a… stagista del Flamengo – La Gazzetta dello Sport


Il difensore 40enne, giallorosso per 5 anni, rimane in società dopo il ritiro, ma con un ruolo ancora da definire

Leggenda del Flamengo e difensore molto stimato a Roma, il 40enne Juan entra in una nuova fase della sua vita. L’ex giallorosso si è congedato dal campo il 27 aprile, giocando gli ultimissimi minuti di Flamengo-Cruzeiro, gara finita 3-1 e valida per la prima giornata della Serie A brasiliana 2019. Per l’ex romanista giro d’onore, standing ovation e festeggiamenti da tifosi e compagni.

NUOVO RUOLO

—  

Ora Juan inizierà uno stage al Flamengo: per il difensore comincia una nuova avventura fuori dal campo, forse dietro la scrivania. Ancora da decidere il suo incarico in società, ma il presidente Rodolfo Landim lo vuole in un ruolo che gli garantisca un rapporto diretto coi giocatori: proprio gli ex compagni, che Juan conosce benissimo. “Sono in vacanza e me la sto godendo. A giugno ricomincerò”, ha detto l’ex calciatore al sito globoesporte.com. Nonostante non sappia ancora quale strada intraprendere, Juan sottolinea che non farà l’allenatore.

LA MEDAGLIA

—  

Nel frattempo, l’ex capitolino ha ricevuto un altro riconoscimento: gli è stata infatti assegnata la medaglia Pedro Ernesto, conferimento assegnato dal Consiglio Comunale di Rio de Janeiro a personaggi di spicco della comunità brasiliana.


Link ufficiale: gazzetta.it