Juventus, Allegri cambia il match coi cambi. Serataccia per Emre Can


L'esultanza di Joao Cancelo. Ansa

L’esultanza di Joao Cancelo. Ansa

La Juve vince in rimonta, soffrendo per 70′ una buona Lazio. Decisive le mosse di Allegri e i subentrati, mentre Emre Can fa un passo indietro, dopo la bella prova contro il Chievo di settimana scorsa.

top – cancelo
Il primo gol per la Juventus non è speciale per bellezza: diagonale di destro tutto sommato facile. In compenso è una grande foto su una serata particolare. Cancelo non era necessariamente atteso in campo, rientrava da un infortunio, non poteva essere al meglio. Invece, in 20 minuti più recupero, un gol, un rigore procurato, un paio di occasioni mangiate con l’appetito dei ragazzi. Per distacco, il miglior terzino del campionato… per una serata mandato in campo da esterno alto del 4-4-2.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

top – allegri e i cambi
Allegri ha questa incredibile capacità di cambiare il clima di una partita. Le sostituzioni ieri erano quasi scontate – la panchina offriva solo Spinazzola, Fagioli e Kean – ma Bernardeschi e Cancelo sono entrati con la testa giusta. Uno largo a desta, uno a tutto campo, comunque imprendibili per la Lazio. Non per caso, su tutte le giocate chiave di Lazio-Juve c’è il loro timbro. Curiosità: siamo alla fotocopia di Frosinone-Juve. Anche quella sera la partita è girata quando il 20 e il 33 sono entrati portando una valigetta di creatività.

L'autogol di Emre Can. Afp

L’autogol di Emre Can. Afp

flop – can e il centrocampo
L’autogol di Emre Can, sfortunato ma un po’ goffo, è la luce che abbaglia: facile cominciare da lì. Emre però ha vissuto una serataccia, al netto di una bella palla per Cancelo al 90′: paradossalmente ha rischiato di segnare – colpo di testa alto – ma da centrale ha fatto una gran fatica, perché la Lazio sulla trequarti ha il meglio. Se Luis Alberto, Milinkovic e Correa si accendono, è dura per tutti. La serata romana lascia un allarme per tutto il centrocampo, dove le partite prendono una direzione: oltre a Emre Can, male Matuidi (sostituito) e Bentancur, protagonista solo con un lancio per il solito Cancelo.

 Luca Bianchin 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it