Juventus, Douglas, Pjanic e Dybala possono partire. Chiesa primo rinforzo



Nessuna spesa folle dopo la scorsa estate, quella di Cristiano Ronaldo. La Juventus non una squadra che ha bisogno di grandi stravolgimenti: quelli arriveranno quando Cristiano Ronaldo andr a chiudere la carriera in Usa o in Cina e quando Giorgio Chiellini dir basta, quindi tra una o due stagioni. Nel frattempo la prossima sessione di mercato porter pochi innesti di altissimo livello, in grado di migliorare una cosa che gi cos eccellente anche a livello europeo. E visto che la Juventus non societ abituata a spendere centinaia di milioni all’anno sul modello di City o Psg, gli acquisti verranno in parte finanziati da alcune uscite eccellenti.

NON SOLO DOUGLAS
In attesa di risolvere il caso Higuain, che dovrebbe rientrare a Torino per poi essere venduto (si spera definitivamente), ci sono alcuni giocatori che hanno molto mercato e che la Juventus, se si creassero le giuste condizioni, potrebbe sacrificare. Il primo della lista Douglas Costa, che ha vissuto una stagione disgraziata tra infortuni, disavventure in campo (lo sputo a Di Francesco del Sassuolo) e fuori (incidente sulla A4 con successiva puntata parigina al compleanno di Neymar). Arrivato due estati fa dal Bayern per 48 milioni complessivi, pu partire per una cifra dai 50 milioni in su. Un altro nome caldo Miralem Pjanic: ha sbagliato alcune partite decisive, ma resta un centrocampista di chiara dimensione internazionale. Un anno fa fu inseguito da mezza Premier e ci sono le condizioni affinch la cosa si ripeta, con le big della Liga che non lo perdono di vista. La sua cessione pu portare una settantina di milioni alla Continassa. E se il bosniaco restasse, nella nuova stagione scatterebbe l’aumento di stipendio a quota 6.5 milioni netti dopo il rinnovo della scorsa estate. Fari accesi anche su Paulo Dybala: lo scambio con Icardi resta una costruzione complessa, l’argentino, nonostante la parziale svalutazione del cartellino degli ultimi 12 mesi, potrebbe ripartire dalla Liga, che lui preferisce rispetto alla Premier.


CHIESA
L’ala della Fiorentina, pubblicamente elogiato da Paratici anche dopo la partita scudetto con la Fiorentina, il primo nome nella lista dei rinforzi e anche il giocatore su cui sono stati fatti i progressi pi significativi negli ultimi tempi. Nei piani della societ, l’acquisto di Federico sarebbe coperto dal sacrificio di Douglas Costa. La Juventus molto attenta anche sul fronte Zaniolo, mentre su Joao Felix, il nuovo baby fenomeno del calcio portoghese, c’ da fare i conti con una concorrenza molto ricca e il prezzo supera i 100 milioni. Le mosse per la retroguardia dipenderanno in parte dall’adattabilit di Emre Can come difensore, ma si seguono profili come Samuel Umtiti, che pu lasciare il barcellona in caso di sempre pi probabile arrivo di De Ligt, Rapahel Varane e Stefan Savic. Pi stuzzicante dal punto di vista della carta d’identit il nome di Ruben Dias, 21enne del Benfica che ha una clausola di 60 milioni. A centrocampo molto dipender dal futuro di Pjanic, ma oltre a Ramsey arriver almeno un altro giocatore, col sogno Pogba che al momento resta di difficile realizzazione.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it