la figlia salta giù e la salva


Quando ha visto quello sconosciuto spingere sua madre sui binari mentre il treno si avvicinava, la ventinovenne Katie Wenszell non ci ha pensato su due volte. Si è gettata sulle rotaie della stessa stazione di Atlanta, nello Stato USA della Georgia, spostando rapidamente sua madre in una posizione che ne avrebbe evitato morte certa. Mentre salvava la vita alla propria genitrice e si sdraiava accanto a lei, Katie non stava pensando al fatto che avrebbe potuto perdere la vita. “Ho guardato per vedere quanto fosse vicino il treno, ho visto la luce e ho pensato ‘devo farlo’ e sono saltata”, ha detto a Inside Edition. Mentre Susan ne è uscita con lievi ferite, Katie non è riuscita ad evitare in tempo l’impatto col treno: è stata caricata priva di coscienza su un’ambulanza, con le dita dei piedi amputate, tre placche posizionate nella sua testa e una spalla praticamente fuori uso. Peraltro la collana della giovane insegnante si è impigliata nel treno, provocandole un profondo taglio al collo, che miracolosamente ha evitato la trachea e l’arteria carotide. Sua madre ha subito “solo” una commozione cerebrale e la frattura di un gomito. È stata dimessa dopo qualche giorno di ricovero in ospedale.

Nonostante quel gesto che quasi le ha tolto la vita, Katie dice di non sentirsi un’eroina ma solo una figlia devota. “Ho fatto quello che qualsiasi altra figlia avrebbe fatto per una madre che sia ama totalmente”. Il padre di Katie, Jerry Wenszell, ha detto in precedenza che Katie è “decisamente un’eroina”, ammettendo di non crederei inizialmente che nessuna delle donne fosse morta, o che fosse rimasta folgorata. “Se Katie non fosse saltata sui binari, Sue ora non sarebbe qui. Mia moglie sarebbe tornata a casa in una scatola, letteralmente” ha detto Jerry a Channel 2 Action News. Marito e moglie, originari di Milwaukee, nel Wisconsin, si trovavano in vacanza ad Atlanta con le loro cinque figlie. La polizia ha arrestato Christopher Patrick Brooklin, 28 anni, in seguito all’incidente. È accusato di aggressione aggravata in una stazione pubblica.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/