“La Juve non coinvolta nel progetto Superlega”


Aleksander Čeferin, 51 anni, con Andrea Agnelli, 42 anni. BOZZANI

Aleksander Čeferin, 51 anni, con Andrea Agnelli, 42 anni. BOZZANI

“Questa Superlega non vedr mai la luce del giorno. una sorta di finzione o di sogno”. Aleksander Ceferin, presidente della Uefa, categorico. E nel corso di un’intervista alla BBC parla cos del progetto di una Superlega europea portato alla luce da Football Leaks. Nel corso dell’intervista al network britannico, con al fianco il presidente dell’Eca e della Juventus Andrea Agnelli, Ceferin ha per ribadito come la Uefa stia lavorando alla revisione della Champions League: “Abbiamo alcune idee – ha rivelato -. Tutto quello che posso dire che fuori questione autorizzare questa Superlega. Tutti possono continuare a competere nelle competizioni europee: sfortunatamente, i club ricchi diventano spesso pi ricchi. Penso che siamo una delle poche organizzazioni al mondo che cercano di affrontare questo problema. Il calcio europeo andr avanti se continuer a rimanere unito, questa la nostra opinione”.

agnelli: “juve non coinvolta”
“Posso confermare che non abbiamo mai visto, n discusso, n siamo implicati nella creazione di questo documento – ha aggiunto il presidente della Juventus, Andrea Agnelli negando di fatto il coinvolgimento della societ bianconera nel progetto Superlega -. Siamo completamente impegnati con la Uefa per far progredire il gioco del calcio”.


superchampions
Le parole di Ceferin e Agnelli confermerebbero dunque quanto riportato oggi da Fabio Licari su La Gazzetta dello Sport: nessun torneo privato e chiuso all’americana, come la Nba, ma un’evoluzione della Champions attuale nella quale saranno riconosciuti diritti pi forti ai grandi club. Si allontana dunque lo spauracchio della Superlega ma si comincia a lavorare a una Champions pi “super” dove un ruolo centrale sar svolto dal calendario internazionale. Infatti, resta sempre in agenda il possibile spostamento dei campionati al mercoled, con la Superchampions, per ora chiamiamola cos, nel fine settimana. L’asse Ceferin-Agnelli, che oggi comanda il calcio europeo, ha posto il primo mattoncino del nuovo sistema. Da qui al 2024 la strada lunga, ma il nuovo torneo dovr essere definito entro fine 2020.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it