“La maglia bianconera mi ha preso il cuore”


“Ritorno alla Juve? Quando Paratici mi ha chiamato per chiedermi di tornare, mi venuto in mente il passato. La Juventus stata la squadra che mi ha preso il cuore, mi sono trovato benissimo qui. Questa stata la maglia del mio cuore. Non c’ due senza tre, sono contento di ricominciare in bianconero. L’ultima volta che sono tornato era gennaio. Anzi, questa la terza volta che vengo a gennaio. Gli obiettivi del club sono chiari: vogliamo vincere di pi. Da fuori, la Juve un club magnifico che non si stanca mai di vincere. Com’ successo in passato, la Juve sempre alla ricerca di qualcosa di pi importante”. Parole di Martin Caceres, vecchia conoscenza del mondo bianconero, ma unico innesto del mercato di gennaio per Allegri.

cr7
L’uruguaiano trova una nuova Juve. Pi forte e con un Cristiano Ronaldo in pi. “CR7? Non posso dire tanto su di lui, ha avuto una carriera magnifica. Continua a dimostrare il calciatore che . Pure nel calcio italiano: poteva vedersi un altro CR7, ma lui sta sempre sul pezzo e continua a far bene”, il parere di Caceres.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

ALLEGRI
Allegri lo conosce gi bene e questo pu essere un vantaggio. Lo stesso tecnico ha gi elogiato Caceres in questi giorni. “Le parole di Allegri? Ho determinate caratteristiche, come l’uno contro uno. Mi piace marcare, ma in una squadra come la Juventus bisogna fare anche altro come impostare e uscire palla al piede. Queste sono cose che si imparano nelle grandi squadre. Difensivamente ho giocato ovunque, quello ti serve perch puoi essere un jolly. In mezzo? No, non ci penso. Per la duttilit mi aiuta e aiuta il mister”.

Caceres svolge le visite mediche. Getty

Caceres svolge le visite mediche. Getty

esordi felici
Caceres ha una particolarit: segna spesso e volentieri all’esordio con una nuova squadra. Con la Juve gli capitato due volte su due. “Terzo debutto? Spero di segnare, come a Roma e a Milano. Sono stato fortunato, non ho segnato tantissimo per ho fatto gol importanti. Speriamo che la terza volta sia uguale. Sono appena arrivato, porter la mia simpatia, la mia gioia e la mia voglia di tornare qui. Dimostrer ogni giorno che sono sempre quel ragazzo che se n’ andato. Dar il massimo”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it