la partita che aiuta i bambini affetti dalla Sindrome di Alexander


Un giocatore del St. Ambroeus FC, con un piccolo calciatore e Eddy Veerus, de

Un giocatore del St. Ambroeus FC, con un piccolo calciatore e Eddy Veerus, de “Il Pagante” con la maglia della Nazionale Hip Hop

“Siamo tutti Milano” non è solo uno slogan. Domani pomeriggio, 17 Novembre, alle ore 18 a Segrate presso il centro Don Giussani andrà in scena un evento benefico che coinvolge tutte le facce del capoluogo lombardo. In occasione del lancio della nuova maglia targata Le Coq Sportif, la Nazionale Hip Hop ha coinvolto per una partita all’insegna della solidarietà il St. Ambroeus FC, la prima squadra fondata e presieduta da rifugiati politici a esordire in FIGC a Milano.

in campo per i bimbi
L’evento servirà a raccogliere fondi per “Più Unici che Rari Onlus”, associazione gestita dai genitori di bambini affetti dalla Sindrome di Alexander, una rara malattia neuro degenerativa. Un’importante occasione di ritrovo per la comunità meneghina: sul campo saranno riuniti giocatori di religioni, etnie e ceti sociali differenti. Da artisti del panorama hip hop come Shade ed Eddy Veerus de Il Pagante fino ai rifugiati di guerra del St. Ambreous per una causa comune: vedere Milano unita.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it